Asset Publisher

null Mischiare candeggina e detersivo per i pavimenti consente di pulire più efficacemente le superfici?

Per prevenire il contagio da nuovo coronavirus le superfici di casa possono essere pulite con comune una soluzione di ipoclorito di sodio (es. come la candeggina che in commercio si trova al 5% o al 10% di contenuto di cloro) da diluire con acqua in base alla percentuale di cloro dichiarata nell’etichetta. Se la percentuale di cloro contenuta nel prodotto è del 5% un litro di candeggina va diluito in 9 litri di acqua, se la percentuale di cloro è del 10% con 19 litri di acqua. Queste concentrazioni (pari allo 0,5% di cloro attivo) sono sufficienti ad uccidere il virus. La candeggina NON va mai mischiata con altri prodotti perché potrebbero generarsi sostante tossiche per contatto e per inalazione.

In tutti i casi:

-              Arieggiare le stanze sia durante che dopo l’uso le pulizia.

-              Eseguire le pulizie con guanti.

-              Evitare di creare schizzi e spruzzi durante la pulizia

Vedi anche: Indicazioni ad interim per la prevenzione e gestione degli ambienti indoor in relazione alla trasmissione dell’infezione da virus SARS-CoV-2. Versione del 23 marzo 2020. Gruppo di Lavoro ISS Ambiente e Qualità dell’Aria Indoor.  Rapporti ISS COVID-19 n. 5/2020

A cura del Gruppo ISS Comunicazione COVID-19