UFFICIO STAMPA

Primo piano

Seleziona Anno
    



Covid-19: anti-HIV drug could be effective against Sars-CoV-2 infection
03/03/2022

ISS, March 3, 2022 - Cobicistat, a drug used in HIV / AIDS therapy, could have an effect against COVID-19. It is the result of a study, by now conducted only in vitro and in an animal model, published in the journal of the American Society of Microbiology, mBio, by an international group of researchers. According to the research, cobicistat inhibits the replication of SARS-CoV-2 with a different mechanism from those of the drugs currently used, i.e. by blocking the fusion of the virus to its target cells. Furthermore, the drug can attenuate the progression of the disease in a hamster animal mo...

ISS, March 3, 2022 - Cobicistat, a drug used in HIV / AIDS therapy, could have an effect against COVID-19. It is the result of a study, by now conducted only in vitro and in an animal model, published in the journal of the American Society of Microbiology, mBio, by an international group of research...

Continua


178 thousand excess mortality cases since the beginning of the pandemic
02/03/2022

ISS, 02 March 2022 Seventh ISTAT-ISS Report, in 2021 especially in the first four months From the beginning of the pandemic (March 2020) to January 2022, total excess mortality, compared to the 2015-2019 average, was 178,000 deaths, with much of the 2021 excess mortality being observed in the first four months when vaccination coverage was still very low. These data are reported in the seventh joint report by the National Statistics Institute (ISTAT) and the Istituto Superiore di Sanità – ISS (National Institute of Health) on the impact of the epidemic on total mortality published today. T...

ISS, 02 March 2022 Seventh ISTAT-ISS Report, in 2021 especially in the first four months From the beginning of the pandemic (March 2020) to January 2022, total excess mortality, compared to the 2015-2019 average, was 178,000 deaths, with much of the 2021 excess mortality being observed in the fi...

Continua


Comunicato Stampa N°17/2022 - Da uno studio congiunto ISS, IRCCS San Raffaele e CNR una metodica innovativa per la diagnosi di malattie neurodegenerative, per testare strategie terapeutiche e identifi
25/02/2022

ISS, 25 febbraio 2022 Uno studio congiunto tra Istituto Superiore di Sanità, IRCCS San Raffaele Roma e CNR- Istituto di Farmacologia Traslazionale ha permesso di mettere a punto un nuovo sistema per diagnosticare la Malattia di Alzheimer e il Morbo di Parkinson. La nuova metodica si basa sulla conversione chimica diretta di fibroblasti della pelle dei pazienti in neuroni umani, senza ricorrere ad approcci transgenici, per la ricerca di marcatori di patologia. Il lavoro è stato coordinato da Daniela Merlo, Primo Ricercatore dell’Istituto Superiore di Sanità e da Enrico Garaci e Massimo Fini...

ISS, 25 febbraio 2022 Uno studio congiunto tra Istituto Superiore di Sanità, IRCCS San Raffaele Roma e CNR- Istituto di Farmacologia Traslazionale ha permesso di mettere a punto un nuovo sistema per diagnosticare la Malattia di Alzheimer e il Morbo di Parkinson. La nuova metodica si basa sulla co...

Continua


Comunicato Stampa N°16/2022-Covid-19: i dati principali del monitoraggio della Cabina di Regia
25/02/2022

Iss 25 febbraio 2022 Ecco i dati principali emersi dalla cabina di regia: ● Continua la discesa dell’incidenza settimanale a livello nazionale: 552 ogni 100.000 abitanti (18/02/2022 -24/02/2022) vs 672 ogni 100.000 abitanti (11/02/2022 -17/02/2022), dati flusso ministero Salute. ●Nel periodo 2 febbraio 2022 – 15 febbraio 2022, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,73 (range 0,68 – 0,82), in diminuzione rispetto alla settimana precedente e al di sotto della soglia epidemica. Lo stesso andamento si registra per l’indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero ...

Iss 25 febbraio 2022 Ecco i dati principali emersi dalla cabina di regia: ● Continua la discesa dell’incidenza settimanale a livello nazionale: 552 ogni 100.000 abitanti (18/02/2022 -24/02/2022) vs 672 ogni 100.000 abitanti (11/02/2022 -17/02/2022), dati flusso ministero Salute. ●Nel periodo ...

Continua


Demenze, 4.500 migranti in cura nel 2019 presso i Centri per i Disturbi Cognitivi. Servizi poco preparati alle diversità linguistiche e culturali
24/02/2022

ISS, 24 febbraio 2022 Sono circa 4.500 i migranti con disturbi cognitivi che, nel corso del 2019, si sono rivolti a 343 Centri per i Disturbi Cognitivi e le Demenze (CDCD) sparsi sul territorio nazionale e circa 2.000 di loro sono stati sottoposti a valutazione neuropsicologica. Inoltre, più di un terzo dei Centri aveva registrato un aumento del numero di migranti nel corso degli ultimi cinque anni. E’ quanto emerge da un’indagine realizzata nell’ambito del progetto ImmiDem, finanziato dal Ministero della Salute, coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità, e cui hanno partecipato ricercator...

ISS, 24 febbraio 2022 Sono circa 4.500 i migranti con disturbi cognitivi che, nel corso del 2019, si sono rivolti a 343 Centri per i Disturbi Cognitivi e le Demenze (CDCD) sparsi sul territorio nazionale e circa 2.000 di loro sono stati sottoposti a valutazione neuropsicologica. Inoltre, più di un ...

Continua


Dipendenza da Internet: la prima mappa dei centri realizzata dall’ISS
18/02/2022

ISS, 18 febbraio 2022 Una mappatura geolocalizzata e interattiva per individuare velocemente i servizi che si occupano di dipendenza da internet. Si tratta di una guida online realizzata dal Centro Nazionale Dipendenze e Doping dell’ISS nell’ambito del progetto CCM Rete senza fili: tante connessioni possibili. La mappa viene presentata oggi nell’ambito del webinar “Disturbi da internet” ed è disponibile sulla piattaforma dove gli operatori possono censirsi. La guida, aggiornata al mese di dicembre 2021, è un elenco ragionato delle strutture socio-sanitarie che si occupano delle problemati...

ISS, 18 febbraio 2022 Una mappatura geolocalizzata e interattiva per individuare velocemente i servizi che si occupano di dipendenza da internet. Si tratta di una guida online realizzata dal Centro Nazionale Dipendenze e Doping dell’ISS nell’ambito del progetto CCM Rete senza fili: tante connession...

Continua


Comunicato Stampa N°15/2022 - ISS, Giovanni Capelli nuovo Direttore del Centro Nazionale per la Prevenzione delle Malattie e la Promozione della Salute
18/02/2022

ISS, 18 febbraio 2022 E’ un igienista il Prof. Giovanni Capelli, nuovo Direttore del CNaPPS dell’Istituto Superiore di Sanità dal 1 febbraio. Dopo una carriera accademica come professore ordinario di Igiene, Sanità Pubblica e Medicina Preventiva è stato nominato a dirigere una struttura importante e complessa come il Centro Nazionale per la Prevenzione delle Malattie e la Promozione della Salute. Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università Cattolica di Roma con una tesi riguardante i modelli matematici per la previsione delle epidemie, si specializza in Igiene e Medicina Preventiva....

ISS, 18 febbraio 2022 E’ un igienista il Prof. Giovanni Capelli, nuovo Direttore del CNaPPS dell’Istituto Superiore di Sanità dal 1 febbraio. Dopo una carriera accademica come professore ordinario di Igiene, Sanità Pubblica e Medicina Preventiva è stato nominato a dirigere una struttura importante ...

Continua


Comunicato Stampa N°14/2022 - Covid-19: i dati principali del monitoraggio della Cabina di Regia
18/02/2022

  ISS, 18 febbraio 2022 Ecco i dati principali emersi dalla Cabina di Regia: Continua la discesa dell’incidenza settimanale a livello nazionale: 672 ogni 100.000 abitanti (11/02/2022 -17/02/2022) vs 962 ogni 100.000 abitanti (04/02/2022 - 10/02/2022), dati flusso Ministero Salute. Nel periodo 26 gennaio 2022 – 8 febbraio 2022, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,77 (range 0,72 – 0,88), in diminuzione rispetto alla settimana precedente e al di sotto della soglia epidemica. Lo stesso andamento si registra per l’indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero...

  ISS, 18 febbraio 2022 Ecco i dati principali emersi dalla Cabina di Regia: Continua la discesa dell’incidenza settimanale a livello nazionale: 672 ogni 100.000 abitanti (11/02/2022 -17/02/2022) vs 962 ogni 100.000 abitanti (04/02/2022 - 10/02/2022), dati flusso Ministero Salute. Nel period...

Continua


Comunicato Stampa N°13/2022 - Vaccini, studio preclinico ISS su proteina comune a tutte le varianti di SARS -CoV-2, mostra una protezione duratura anche su cariche virali elevate
13/02/2022

I primi risultati su modello animale - Iss 13 febbraio 2022 -  I risultati di uno studio preclinico condotto in modelli animali di topo indicano il potenziale profilattico di una nuova piattaforma vaccinale sviluppata da ricercatori ISS contro il SARS-CoV-2. Lo studio, appena pubblicato sulla rivista Viruses e condotto dai ricercatori del Centro Nazionale per la Salute Globale dell’Istituto Superiore di Sanità ha dimostrato che questo nuovo approccio innovativo genera una risposta immunitaria efficace e duratura in topi infettati con SARS-CoV-2. Il metodo si basa su una nuova strategia ...

I primi risultati su modello animale - Iss 13 febbraio 2022 -  I risultati di uno studio preclinico condotto in modelli animali di topo indicano il potenziale profilattico di una nuova piattaforma vaccinale sviluppata da ricercatori ISS contro il SARS-CoV-2. Lo studio, appena pubblicato sulla...

Continua


COMUNICATO STAMPA N°12/2022 - Covid-19, flash survey Iss: il 31 gennaio il 99,1% dei campioni positivi a Omicron
11/02/2022

ISS, 11 febbraio 2022 - In Italia il 31 gennaio scorso la variante Omicron era predominante, con una prevalenza stimata al 99,1%, con una variabilità regionale tra il 95% e il 100%, mentre la Delta era allo 0,9% del campione esaminato (range: 0% -5%) Sono questi i risultati dell’indagine rapida condotta dall’Iss e dal Ministero della Salute insieme ai laboratori regionali e alla Fondazione Bruno Kessler. Per l’indagine è stato chiesto ai laboratori delle Regioni e Province Autonome di selezionare dei sottocampioni di casi positivi e di sequenziare il genoma del virus. Il campione richiest...

ISS, 11 febbraio 2022 - In Italia il 31 gennaio scorso la variante Omicron era predominante, con una prevalenza stimata al 99,1%, con una variabilità regionale tra il 95% e il 100%, mentre la Delta era allo 0,9% del campione esaminato (range: 0% -5%) Sono questi i risultati dell’indagine rapida c...

Continua