cover long covid

Speciale CoViD-19

Long-CoViD

FAQ

FAQ - È utile fare un tampone?
21/03/2022 No, né il tampone molecolare o antigenico né il test anticorpale per CoViD-19 costituiscono un prerequisito per la diagnosi (quest’ultimo, ovvero il titolo anticorpale, tende infatti a diminuire a distanza di mesi dall’insorgenza della malattia).

Continua
FAQ - Come avviene la diagnosi?
21/03/2022 La diagnosi di Long-CoViD è prettamente clinica e si basa su una storia di CoViD-19 e un mancato recupero completo con lo sviluppo di alcuni dei sintomi suddetti.

Continua
FAQ - Quanto è frequente?
21/03/2022 Una stima precisa della prevalenza è difficile. Secondo un recente documento riassuntivo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità un quarto dei soggetti con CoViD-19 manifesta sintomi persistenti a distanza di quattro-cinque settimane dal riscontro della positività. Il più ampio degli studi, svolto nel Regno Unito dall’Office for National Statistics su un campione di oltre 20.000 persone, ha mostrato una prevalenza di sintomi del 13% oltre le 12...

Continua
FAQ - Anche i bambini sviluppano il Long-CoViD
21/03/2022 I casi ad oggi sono pochi ma anche nei bambini il Long-CoViD può determinare la comparsa di una sintomatologia tardiva e persistente per diversi mesi. Analogamente che per gli adulti, anche tra i più piccoli i sintomi più diffusi sono: febbre, disturbi gastro-intestinali, affaticamento, mal di gola, cefalea, cambiamenti del tono dell’umore, disturbo del sonno, difficoltà di concentrazione.

Continua
FAQ - Chi è più colpito?
21/03/2022 Le donne, chi ha un’età avanzata, chi è obeso o sovrappeso e chi è stato ospedalizzato per CoViD-19. In quest’ultimo caso, vi è un’apparente correlazione con il numero delle patologie croniche preesistenti e con la gravità degli interventi richiesti (es. ricovero in terapia intensiva). La suscettibilità sembra, inoltre, aumentare con il numero di sintomi nella fase acuta (in particolare con la dispnea) ma l’associazione con la loro gravità non è ...

Continua
FAQ - Quali parti del corpo sono più danneggiate
21/03/2022 Ad oggi è stata riscontrata un’ampia gamma di danni a lungo termine su organi del sistema respiratorio, cardiovascolare, nervoso, gastrointestinale, ematologico, endocrino, dell’apparato otorinolaringoiatrico, sulla cute e sui reni.  

Continua
FAQ - Quali sono i sintomi generali del Long-CoViD
14/12/2021 Le manifestazioni generali più frequenti includono: astenia importante e persistente (il sintomo documentato con maggiore frequenza) anoressia debolezza muscolare febbre recidivante dolori diffusi mialgie e artralgie peggioramento della qualità della vita. Alcuni sintomi del Long-CoViD sembrano simili a quelli della Sindrome da fatica cronica, tuttavia, rispetto a questa, il Long-CoViD sembra manifestarsi con uno spettro più am...

Continua
FAQ - Cos’è il Long-CoViD
14/12/2021 Si tratta di quella condizione di persistenza di segni e sintomi che continuano o si sviluppano dopo un'infezione acuta da SARS-CoV-2. Se i sintomi continuano a manifestarsi oltre quattro settimane dall’infezione fino a 12 settimane, si parla di malattia CoViD-19 sintomatica persistente; se i sintomi si prolungano per più di 12 settimane e non possono essere spiegati da nessun'altra condizione, si parla di Sindrome post-CoViD. Il Long-CoViD inclu...

Continua