TEMA

Malattie rare

Health humanities

Le Health Humanities possono essere definite come area d'incontro tra le arti e la cultura umanistica in generale e le scienze della salute e sociali, allo scopo di promuovere la salute, attraverso strumenti propri dell'arte in tutte le sue manifestazioni.


In tale contesto, sono molteplici le attività di ricerca, formazione e comunicazione del Laboratorio di Health Humanities del Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità: dall’elaborazione di linee di indirizzo per l’utilizzo della medicina narrativa, metodologia d'intervento clinico-assistenziale basata su una specifica competenza comunicativa, che si incentra sulla narrazione come strumento fondamentale per acquisire, comprendere e integrare i diversi punti di vista (paziente, medico, operatore socio-sanitario, familiare e caregiver) alla valutazione del loro utilizzo in ambito clinico ed assistenziale, da progetti di ricerca internazionali come S.T.o.Re.-Story Telling on Record per approfondire l’integrazione delle narrazioni di pazienti, familiari e professionisti sanitari nelle cartelle cliniche a percorsi di arte e scienza con gli studenti delle scuole secondarie nell’ambito dell’Alternanza Scuola Lavoro e al Concorso letterario, artistico e musicale “Il Volo di Pegaso”.



Concorso letterario, artistico e musicale "IL VOLO DI PEGASO”


Il Concorso letterario, artistico e musicale "Il Volo di Pegaso”, ideato da Domenica Taruscio e promosso dal Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità, ha un duplice obiettivo:

  • fornire spazi espressivi a persone con malattie rare, loro familiari e professionisti sanitari coinvolti
  • diffondere la conoscenza del complesso mondo delle malattie rare attraverso molteplici canali, consolidando il legame tra narrazione, nelle sue diverse forme, e promozione della salute

Ogni edizione ha un tema specifico. Il TEMA della XV edizione de "Il Volo di Pegaso” è "LA PACE”, valore prezioso di difesa e promozione dei diritti umani, di cui si comprende l'importanza solo quando viene a mancare, come in questo tragico momento storico.

Le opere in concorso per la XV edizione dovranno essere ispirate al tema della pace lasciando spazio a esperienze di vita, riflessioni e pensieri correlati al mondo delle malattie rare.

Nove sono le SEZIONI:

  • Arti LETTERARIE: narrativa e poesia
  • Arti VISIVE: disegno, pittura, scultura, fotografia, arte digitale
  • MUSICA: composizione musicale e interpretazione musicale

Categorie, criteri di ammissione e selezione, unitamente a modalità di selezione e premiazione, sono presenti nel Bando di Concorso. Il BANDO, all'interno del quale è presente il link al modulo di iscrizione, con scadenza il 1 novembre 2022, è disponibile in allegato.

La GIURIA è costituita da personalità del mondo scientifico, artistico e culturale.

  • Paola PACETTI, Scuola di musica Sylvestro Ganassi (Presidente)
  • Gianfranco CALANDRA, Museo delle Civiltà
  • Giorgio ALBIANI, Chitarrista
  • Raffaella AMMIRATI, Giornalista
  • Serena BARTEZZATI, Ideatrice e vicedirettrice Festival “Uno Sguardo Raro”
  • Cesare BIASINI SELVAGGI, Direttore editoriale “Exibart”
  • Cristina BRACCHI, Società Italiana delle Letterate
  • Gianfranco CALANDRA, Museo delle Civiltà
  • Cristina CENCI, Antropologa, esperta in social media e medicina narrativa
  • Bernardino FANTINI, Storico, esperto in musica ed emozioni
  • Antonio FEDERICO, Medico, esperto in neuroscienze e arte
  • Vincenza FERRARA, Storico d’arte, esperta in ICT e apprendimento
  • Sveva MANFREDI ZAVAGLIA, Curatrice d’arte
  • QUARTETTO GUADAGNINI (F. Zoffoli, C. Papini, M. Rocchi, A. Cefaliello), Quartetto d’archi
  • Michael ROGATCHI, Rogatchi Foundation
  • Orazio SCIORTINO, Pianista e compositore
  • Gian Paolo SERINO, Critico letterario e scrittore
  • Paolo TORTIGLIONE, Compositore

Le opere letterarie, visive e musicali vincitrici saranno annunciate e premiate durante la Cerimonia di Proclamazione che avrà luogo tra febbraio e marzo 2023 a Roma, in occasione del RARE DISEASE DAY.

Gli aggiornamenti relativi al Concorso saranno pubblicati in questa pagina e sui social dedicati:



Dipartimenti/Centri/Servizi

Centri Centro nazionale per le malattie rare

Target

Cittadino Operatore Sanitario Operatore dell'informazione

Tematica

Health humanities