Innovative technologies for health and telemedicine

TOPIC

Innovative technologies for health and telemedicine

Innovative technologies for health and telemedicine

The Istituto Superiore di Sanità (ISS, the National Institute of Health in Italy) develops research and projects for the protection and improvement of health through the scientifically validated use of technological innovations, the optimization in the use of radiation in medicine, the development of innovative therapeutic approaches through additive manufacturing (3D printing), personalized surgical planning, monitoring and evaluation of software applications (APP) falling within the scope of medical devices,  ultrastructural study of infectious diseases and antibiotic resistance.

The ISS also promotes studies on advanced machine learning solutions (machine learning, branch of artificial intelligence) to optimize the use of big data in healthcare and wellness, also through wearable sensor systems that are, themselves, the subject of specific research-development activities.

In the field of nanotechnologies, it realizes innovative techniques for the evaluation of medical devices containing nanomaterials, then comparing them, as required by international standards, with more traditional techniques.

In the telemedicine sector, health and social-health services are created and monitored, providing collaboration to bodies and organizations in the territory; developed and updated methods to manage cybersecurity and clinical risk, as well as to assess the cost-effectiveness of such services. In addition, models of design and conduct of telemedicine services, the use of real world big data are developed and national and international clinical trials in telemedicine and precision medicine are promoted and coordinated.

The centres involved have autonomous prototyping capabilities (electronics, mechanics, hydraulics, printing in 3 dimensions), thematic laboratories in favor of research and innovation, irradiation services and centralized management of large scientific instruments. All activities are carried out with multidisciplinary skills.



Gruppo di Studio Nazionale sulla Valutazione Economica dei Servizi in Telemedicina

 L'obiettivo principale del Gruppo è di studiare e definire un modello di valutazione dei servizi in Telemedicina e identificare nuovi sistemi di tariffazione, contribuendo in questo modo a facilitare la programmazione delle attività di sviluppo. E' formato da esperti del Centro Nazionale per la Telemedicina e le nuove Tecnologie Assistenziali, insieme con economisti e aziendalisti universitari di chiara fama ed illustri esperti di economia e organizzazione sanitaria. Vengono studiati i servizi in Telemedicina con riferimento ai loro caratteri di forte innovatività sul piano organizzativo e procedurale. I risultati di tali analisi vengono confrontati con modelli di valutazione costo-efficacia usuali oppure modelli importati da esperienze estere. Una volta definito, il modello di valutazione calibrato per i SSN italiano servirà a sua volta quale base scientifica per affrontare il problema ancora più impegnativo dell’identificazione di nuovi e idonei sistemi di gestione economica e tariffazione dei servizi in Telemedicina.

Il Centro Nazionale coordinerà le attività del Gruppo per arrivare a una valutazione basata su robusti criteri tecnici, scientificamente validati sulla realtà italiana e adeguati per le strutture sanitarie pubbliche e convenzionate. La necessità di tale lavoro origina dalla particolare organizzazione del Servizio Sanitario Nazionale pubblico e dalla necessità di utilizzare al meglio le risorse disponibili affinché esso conservi nel tempo le caratteristiche di gratuità, universalismo ed equità. Il lavoro da svolgere è piuttosto complesso in quanto la maggior parte degli studi in tale ambito, che riguardano i servizi di Telemedicina, sono stati sviluppati in altri Paesi dove i servizi sanitari sono in prevalenza o del tutto privati.

Nel quadro internazionale, questa iniziativa del Centro Nazionale per la Telemedicina è del tutto originale e la più innovativa tra quelle intraprese nei Paesi che risultano avere un’attività di ricerca numericamente e qualitativamente più elevata in Telemedicina. Ad eccezione del Belgio, che ha istituito un gruppo di esperti finalizzato all’adozione della Telemedicina, ma non ai metodi di valutazione, nessuno sembra aver creato un gruppo così specifico di esperti/docenti universitari di stampo economico-aziendale e manageriale per la valutazione economica.

Il Gruppo di studio, tutto italiano, è composto da:

Prof. Elio Borgonovi

Università Milano SDA Bocconi

Dott. Antonio Bray

Direttore UOD Telemedicina Osp. San Camillo Roma

Dott.ssa Micol Bronzini

Università Politecnica delle Marche

Prof. Mariano Corso

Università Milano Politecnico

Dott. Luca Del Bene

Università Politecnica delle Marche

Dott.ssa Maria Letizia Di Liberti

Assessorato Salute Regione Sicilia

Dott.ssa Tiziana Frittelli

Federsanità ANCI

Prof. Mauro Gatti

Università Roma La Sapienza

Dott. Giampaolo Grippa

AGENAS

Dott.ssa Loredana Luzzi

Università Milano Bicocca

Dott.ssa Marta Musso

Università Cagliari

Dott. Gabriele Palozzi

Università Roma Tor Vergata

Dott. Nicola Pinelli

FIASO

Prof.ssa Roberta Pinna

Università Cagliari

Prof. Francesco Ranalli

Università Roma Tor Vergata

Dott. Gennaro Sosto

Direzione Generale Az. Sanitaria Regione Molise

Prof. Federico Spandonaro

Università Roma Tor Vergata


Dipartimenti/Centri/Servizi

Telemedicine and new healthcare technologies

Target

Citizen Healthcare professional Information specialist

Content type

Focus Document

Topics

Management and decision-making models for telemedicine Telemedicine study groups