PUBBLICAZIONI

Rapporti ISS COVID-19

Rapporti ISS COVID-19

I Rapporti COVID-19 sono indirizzati al personale sanitario per affrontare i diversi aspetti della pandemia. Forniscono indicazioni essenziali e urgenti per la gestione dell’emergenza e sono soggetti ad aggiornamenti. Sono prodotti dai Gruppi di lavoro COVID ISS composti da ricercatori dell’Istituto Superiore di Sanità, che possono anche operare in collaborazione con altre istituzioni.


null Rapporto ISS COVID-19 n. 18/2020 - Raccomandazioni per la raccolta e analisi dei dati disaggregati per sesso relativi a incidenza, manifestazioni, risposta alle terapie e outcome dei pazienti COVID-19. Versione del 26 aprile 2020

Raccomandazioni per la raccolta e analisi dei dati disaggregati per sesso relativi a incidenza, manifestazioni, risposta alle terapie e outcome dei pazienti COVID-19. Versione del 26 aprile 2020.
Gruppo di lavoro ISS Ricerca traslazionale COVID-19
2020, 7 p. Rapporto ISS COVID-19 n. 18/2020

Le evidenze raccolte fino ad oggi indicano chiaramente che esistono differenze di sesso e genere importanti nel contesto della pandemia da COVID-19. Questo è quanto emerge sia dalla percentuale dei contagi, sia dal tasso di letalità. Comprendere i diversi meccanismi alla base di queste differenze potrà essere importante per disegnare strategie di prevenzione e di cura genere specifiche. Si raccomanda quindi la raccolta e l’analisi dei dati, epidemiologici e clinici, disaggregati per sesso sia a livello nazionale che internazionale.


Recommendations for the collection and analysis of data disaggregated by sex related to incidence, manifestations, response to therapies and outcomes in COVID-19 patients. Version April 26, 2020.
ISS COVID-Translational research
2020, 7 p. Rapporto ISS COVID-19 n. 18/2020 (in Italian)

Emerging data, either the infection rate as well as the lethality rate, highlight sex and gender differences in the context of the COVID-19 pandemic. The comprehension of the mechanisms underlying those differences will be important in designing gender-specific prevention and treatment strategies. Therefore, it is recommended to disaggregate by sex the collection and analysis of epidemiological and clinical data from COVID-19 patients, at national and international level.

Pubblicato il 28/04/2020