PUBBLICAZIONI

Rapporti ISS COVID-19

null Rapporti ISS COVID-19 n. 36/2020 - Indicazioni sulle attività di balneazione in relazione alla diffusione del virus SARS-CoV-2. Versione del 31 maggio 2020

Indicazioni sulle attività di balneazione in relazione alla diffusione del virus SARS-CoV-2. Versione del 31 maggio 2020.
Gruppo di Lavoro ISS Ambiente-Rifiuti COVID-19
2020, iii, 14 p. Rapporto ISS COVID-19 n. 362020

Questo documento, indirizzato alle autorità regionali ambientali e sanitarie e agli enti territoriali, fornisce alcuni elementi di analisi di rischio correlata alle attività di balneazione, alla luce della pandemia COVID-19. Con riferimento allo scenario epidemiologico corrente e allo stato attuale delle conoscenze sul SARS-CoV-2, si considera significativo il rischio dovuto a eventi pericolosi di affollamento, vicinanza e contatto tra persone, in condizioni di promiscuità ed elevata frequentazione tipici delle attività di balneazione. Vengono quindi fornite alcune indicazioni di mitigazione di rischio relativamente all’organizzazione di ambienti, strutture e procedure e norme igieniche/comportamentali da seguire in stabilimenti e spiagge libere. Il rischio di esposizione all’infezione teoricamente veicolata da terreni e acqua, è considerato irrilevante in ragione delle condizioni ambientali, delle norme ambientali e di controllo già esistenti e delle misure di mitigazione raccomandate nel documento, in base a principi di precauzione. Si raccomanda una adeguata comunicazione sulla conoscenza e il rispetto delle rigorose norme che caratterizzeranno questa stagione balneare che, nelle condizioni attuali, risulterà diversa dagli anni precedenti.

Provisions on bathing activities in relation to the spread of the SARS-CoV-2 virus. Version May 31, 2020.
ISS COVID-19 Working group Environment-Waste
2020, iii, 14 p. Rapporto ISS COVID-19 n. 36/2020 (in Italian)

This volume is addressed to regional environmental and health authorities and local authorities, to provide them with some elements of risk analysis related to bathing activities in light of the ongoing COVID-19 pandemic. With reference to the current epidemiological scenario and the current state of knowledge on SARS-CV-2, the risk for the hazardous events of displacements of many people, crowding, proximity, promiscuity and contact between individuals associated to bathing activities, is considered significant. Some indications of risk mitigation are therefore provided with regard to the organization of environments, structures and procedures and hygiene / behavioral rules to be followed in bathing facilities and free beaches. The risk of exposure to the infection theoretically transmitted by sand and water, is considered not relevant due to the environmental conditions, the existing environmental and control standards and the mitigation measures here recommended on the basis of precautionary principles. We stress an adequate communication on the knowledge and compliance with the strict rules that will characterize this bathing season which, in current conditions, will be different from previous years.

Pubblicato il 03/06/2020