PUBBLICAZIONI

Rapporti ISS COVID-19

null Rapporto ISS COVID-19 n. 43/2020 - Indicazioni ad interim per un appropriato sostegno della salute mentale nei minori di età durante la pandemia COVID-19. Versione del 31 maggio 2020

Indicazioni ad interim per un appropriato sostegno della salute mentale nei minori di età durante la pandemia COVID-19. Versione del 31 maggio 2020.
Gruppo di lavoro ISS Salute mentale ed emergenza COVID-19
2020, 38 p. Rapporto ISS COVID-19 n. 43/2020

Come conseguenza dello scenario emergenziale SARS-CoV-2, circa 9 milioni di minori di età hanno sperimentato cambiamenti sostanziali negli ambienti di vita, nelle routine quotidiane e nelle reti relazionali, educative e sociali che normalmente favoriscono la promozione della salute e la resilienza agli eventi traumatici. Allo stato attuale, è importante individuare e attuare le strategie utili a garantire contemporaneamente la massima continuità e supporto allo sviluppo neuropsichico e il minimo rischio di diffusione del virus in bambini, adolescenti, familiari e operatori. Questo impegno richiede un confronto e una collaborazione costante tra tutte le istituzioni e i professionisti coinvolti, e una modulazione differenziata delle attività nei diversi contesti locali e in relazione all’evoluzione della pandemia.


Interim indications for the appropriate support of the children/adolescents’ mental health during the pandemic COVID-19. Version of May 31, 2020.
ISS Working Group Mental Health and Emergency COVID-19
2020, 38 p. Rapporto ISS COVID-19 n. 43/2020 (in Italian)

As a consequence of the SARS-CoV-2 emergency scenario, about 9 million children have experienced substantial changes in living environments, daily routines and relational, educational and social networks that normally promote mental health and resilience to traumatic events. At present, it is important to identify and implement strategies to ensure maximum continuity and support for neuropsychic development and minimum risk of spread of the virus in children, adolescents, family members and professionals. This commitment requires constant comparison and collaboration between all institutions and professionals involved, and a differentiated modulation of activities in different local contexts and in relation to the evolution of the pandemic.

Pubblicato il 11/06/2020