null Rapporto ISTISAN 20/7 - Epidemiologia e monitoraggio alcol-correlato in Italia e nelle Regioni. Valutazione dell’Osservatorio Nazionale Alcol sull’impatto del consumo di alcol ai fini dell’implementazione delle attività del Piano Nazionale Alcol e Salute. Rapporto 2020. Emanuele Scafato, Silvia Ghirini, Claudia Gandin, Monica Vichi, Alice Matone, Riccardo Scipione e il gruppo di lavoro CSDA

Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia e monitoraggio alcol-correlato in Italia e nelle Regioni. Valutazione dell’Osservatorio Nazionale Alcol sull’impatto del consumo di alcol ai fini dell’implementazione delle attività del Piano Nazionale Alcol e Salute. Rapporto 2020.
Emanuele Scafato, Silvia Ghirini, Claudia Gandin, Monica Vichi, Alice Matone, Riccardo Scipione e il gruppo di lavoro CSDA (Centro Servizi Documentazione Alcol)
2020, vii, 60 p. Rapporti ISTISAN 20/7

Il consumo di alcol è un importante problema di salute pubblica, classificato in Europa come terzo fattore di rischio di malattia e morte prematura dopo il fumo e l’ipertensione arteriosa. L’Osservatorio Nazionale Alcol (ONA) elabora e analizza ogni anno le basi di dati nazionali svolgendo attività di monitoraggio su mandato del Ministero della Salute e in base a quanto previsto dal Piano Statistico Nazionale e alle attività del “SIStema di Monitoraggio Alcol-correlato – SISMA” previste dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 3 marzo 2017 e dalla recente attivazione in ISS dell’azione centrale SISTIMAL per la valutazione dell’implementazione delle politiche nazionale e regionali sull’alcol che il Ministero della Salute provvede a trasmettere alla World Health Organization (WHO). L’ONA, sede del WHO Collaborating Centre for Research on Alcohol, è l’organismo indipendente di raccordo tra Ministeri, Presidenza del Consiglio, Commissione Europea e WHO per le attività tecnico-scientifiche di rilievo nazionale, europeo e internazionale. La stesura del presente rapporto è avvenuta in un periodo precedente alla pandemia da nuovo coronavirus e si riferisce prevalentemente a dati del 2018. La sfida futura sarà quella di affrontare la problematica alcol in funzione dei nuovi scenari epidemiologici ridisegnati dall’emergenza COVID-19.
Parole chiave: Alcol; Monitoraggio; Epidemiologia; Sanità pubblica


Istituto Superiore di Sanità
Epidemiology and alcohol-related monitoring in Italy and in the Regions. Evaluation of the National Observatory on Alcohol on the impact of the alcohol consumption in support for the implementation of the activities of the National Alcohol and Health Plan. Report 2020.
Emanuele Scafato, Silvia Ghirini, Claudia Gandin, Monica Vichi, Alice Matone, Riccardo Scipione and the CSDA working group (Centro Servizi Documentazione Alcol)
2020, vii, 60 p. Rapporti ISTISAN 20/7 (in Italian)

The alcohol consumption is an important public health problem, classified in Europe as a third risk factor for disease and premature death after smoking and arterial hypertension. The National Observatory on Alcohol (ONA) evaluates and analyses every year the national databases and conducts monitoring on behalf of the Ministry of Health and in accordance with the National Statistical Plan and the activities of the “Alcohol monitoring system – SISMA” envisaged by the Decree of the President of the Council of Ministers of 3 March 2017 and by the recent start-up at ISS of the “central action” SISTIMAL aimed at the evaluation of implementation of national and regional alcohol that the Ministry of Health is committed in providing to World Health Organization (WHO). The ONA, as WHO Collaborating Centre for Research and Health Promotion on Alcohol and Alcohol-related Health Problem, is the independent technical and scientific advisory body for the Ministries, the first Minister Office, the European Commission and the WHO. The drafting of this report took place in a period prior to the new coronavirus pandemic and mainly refers to 2018 data. The future challenge will be to tackle the alcohol problem according to the new epidemiological scenarios redesigned by the COVID-19 emergency.
Key words: Alcohol; Monitoring; Epidemiology; Public health

Pubblicato il 26/06/2020