Rapporti ISTISAN

Pubblicano studi, ricerche e protocolli tecnici rilevanti in ambito nazionale e/o internazionale, resoconti, attività svolte dall'Istituto, atti di congressi, norme tecniche. La pubblicazione è riservata al personale dell’ISS, anche in collaborazione con ricercatori esterni.


null Rapporto ISTISAN 21/20 - Mitigation of climate change and health prevention in Italy: the co-benefits policy. Edited by Paolo Vineis, Rossella Alfano, Carla Ancona, Luca Carra, Francesca de’ Donato, Ivano Iavarone, Lorenzo Mangone, Marco Martuzzi, Paola Michelozzi, Luca Petiti, Andrea Ranzi, Marina Romanello, Andrea Silenzi, Massimo Stafoggia

Istituto Superiore di Sanità
Mitigation of climate change and health prevention in Italy: the co-benefits policy.
Edited by Paolo Vineis, Rossella Alfano, Carla Ancona, Luca Carra, Francesca de’ Donato, Ivano Iavarone, Lorenzo Mangone, Marco Martuzzi, Paola Michelozzi, Luca Petiti, Andrea Ranzi, Marina Romanello, Andrea Silenzi, Massimo Stafoggia
2021, iii, 64 p. Rapporti ISTISAN 21/20

An undisputable body of evidence shows that man-made climate change, mainly driven by fossil fuel combustion, is underway and accelerating. Changes are being recorded at the global level, and Italy is no exception. Projections show that, unless drastic reduction of emissions is achieved, average global temperatures will increase by more than 2 degrees compared to pre-industrial levels. Italy is particularly vulnerable to these changes. To prevent such a catastrophic scenario urgent action is necessary. Considering the human health implications of different policy scenarios can help identify and implement policies for climate change mitigation and adaptation, at global and local level. Policies and interventions in some areas can achieve multiple health benefits while reducing emissions. In particular, action on urban design and transport, green spaces and air quality, food production and consumption, including dietary habits, can mitigate climate change and result in substantial health co-benefits.
Key words: Climate change; Co-benefits; Global health; Heat; Pollution; Diet


Istituto Superiore di Sanità
Mitigazione del cambiamento climatico e prevenzione sanitaria in Italia: la politica dei co-benefici.
A cura di Paolo Vineis, Rossella Alfano, Carla Ancona, Luca Carra, Francesca de’ Donato, Ivano Iavarone, Lorenzo Mangone, Marco Martuzzi, Paola Michelozzi, Luca Petiti, Andrea Ranzi, Marina Romanello, Andrea Silenzi, Massimo Stafoggia
2021, iii, 64 p. Rapporti ISTISAN 21/20 (in inglese)

Le evidenze scientifiche dimostrano che il cambiamento climatico, principalmente dovuto alla combustione di combustibili fossili, sta accelerando. Trend negativi si registrano a livello globale e l’Italia non fa eccezione. Le proiezioni mostrano che, senza una drastica riduzione delle emissioni, le temperature medie globali aumenteranno di oltre 2 gradi rispetto ai livelli preindustriali. L’Italia presenta una serie di vulnerabilità particolarmente critiche. Per prevenire questo catastrofico scenario è necessaria una risposta urgente. Considerare le implicazioni per la salute può aiutare a identificare e attuare politiche per la mitigazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici, a livello globale e locale. Alcune politiche possono determinare molteplici benefici per la salute, al contempo riducendo le emissioni. In particolare, azioni di pianificazione urbana e dei trasporti, ampliamento degli spazi verdi, miglioramento della qualità dell’aria, cambiamenti nella produzione e nel consumo del cibo possono mitigare i cambiamenti climatici e portare a sostanziali co-benefici per la salute.
Parole chiave: Cambiamenti climatici; Co-benefici; Salute globale; Calore; Inquinamento; Dieta

Pubblicato il 02/11/2021