TEMA

Clima, ambiente e salute

Contaminanti chimici e biologici

L’Obiettivo di sviluppo sostenibile n.3 delle Nazioni Unite “Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età” prevede entro il 2030 di ridurre di 1/3 la mortalità prematura da malattie non trasmissibili di natura ambientale, legate a contaminanti di origine naturale (tossine) o prodotti dalle attività umane (industriali, agricole, di allevamento).

Le attività dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) in questo settore si concentrano nel determinare i contaminanti per caratterizzare l’esposizione ambientale della popolazione e quella interna all’organismo (biomonitoraggio) durante le attività quotidiane.

L’ISS studia anche gli effetti sulla salute, i meccanismi di tossicità e valuta i rischi per la popolazione esposta incluse le fasce più vulnerabili per predisporre piani di prevenzione e protezione della salute.


null Laboratori nazionali di riferimento su pesticidi

I Laboratori nazionali di riferimento (LNR) per i residui di fitofarmaci (pesticidi), assicurano un alto livello qualitativo nelle analisi chimiche  di controllo, monitoraggio e nelle attività di ricerca  su residui  di pesticidi. In particolare: 

LNR-AO: residui di pesticidi in matrici di origine animale e alimenti ad alto contenuto di grasso 

LNR-FV: residui di pesticidi in matrici di origine vegetale e alimenti ad alto contenuto di acqua 

LNR-SRM: residui di pesticidi che necessitano di metodi a singolo residuo 

In accordo con il Reg. (UE) n. 2017/625 gli LNR per i residui di pesticidi:  
collaborano con le strutture europee di riferimento, (disseminazione di informazioni tecniche, partecipazione a prove interlaboratorio, ecc.), coordinano le attività dei Laboratori ufficiali italiani (LU) responsabili per le analisi di residui di pesticidi negli alimenti, organizzano prove comparative per verificare le prestazioni analitiche degli LU, organizzano workshop annuali  con i LU e l’autorità competente, garantiscono assistenza tecnico-scientifica all'autorità competente per l’attuazione di piani di controllo coordinati. Gli LNR per i residui di pesticidi sono accreditati ISO/IEC 17025.