Immagine intestazione

UFFICIO STAMPA

Malattie trasmesse da vettori, in un convegno le nuove strategie di prevenzione per le città

Le malattie trasmesse da vettori, in particolare da zanzare, rappresentano un problema di sanità pubblica da fronteggiare predisponendo azioni incisive di prevenzione e controllo, supportando in particolar modo i Comuni in prima linea nella gestione della disinfestazione.

In questo quadro si colloca il progetto “Definizione della strategia integrata di gestione dei vettori e sua applicazione nei Piani Comunali arbovirosi nella Rete Città Sane”, finanziato dal Ministero della Salute – Centro Nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie (CCM) e finalizzato al miglioramento della capacità di gestione, a livello regionale e locale, del rischio arbovirosi. Il progetto ha coinvolto le Regioni Emilia-Romagna, Lazio, Veneto e Sardegna, l’Istituto Superiore di Sanità e si è avvalso del supporto della Rete Italiana Città Sane – OMS per il suo ruolo nel favorire lo sviluppo di buone pratiche in tema di salute.I risultati del progetto verranno presentati durante un convegno in programma il 18 novembre.

Il convegno racconterà due anni di lavoro. Sono state realizzate attività innovative di lotta integrata e biologica alle zanzare in alcuni Comuni della Rete Città Sane. Sono stati raccolti dati sulla presenza, distribuzione e dinamica stagionale dei vettori, compresi i flebotomi generalmente meno studiati delle zanzare. Sono stati coinvolti direttamente i cittadini nella corretta gestione delle aree private. Non sono mancati momenti formativi dedicati ai funzionari tecnici comunali impegnati nell’organizzazione e affidamento dei servizi di disinfestazione. In coerenza con la mission dei progetti finanziati dal Ministero della Salute-CCM, il convegno rappresenta l’occasione in cui dare evidenza e diffusione a strumenti e indicazioni tecniche che restano patrimonio di tutte le realtà territoriali italiane.

 


Sala Stampa

News