UFFICIO STAMPA

Primo piano

Seleziona Anno
    



Comunicato Stampa N°07/2022 - Covid-19: i dati principali del monitoraggio della Cabina di Regia
28/01/2022

Iss 28 gennaio 2022 - Ecco i dati principali emersi dalla cabina di regia: ●    Si osserva una diminuzione dell’incidenza settimanale a livello nazionale: 1823 ogni 100.000 abitanti (21/01/2022 -27/01/2021) vs 2011 ogni 100.000 abitanti (14/01/2022 -20/01/2021), dati flusso ministero Salute. ●    Nel periodo 5 gennaio 2022 – 18 gennaio 2022, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,97 (range 0,86 – 1,18), in diminuzione rispetto alla settimana precedente e al di sotto della soglia epidemica. Lo stesso andamento si registra per l’indice di trasmi...

Iss 28 gennaio 2022 - Ecco i dati principali emersi dalla cabina di regia: ●    Si osserva una diminuzione dell’incidenza settimanale a livello nazionale: 1823 ogni 100.000 abitanti (21/01/2022 -27/01/2021) vs 2011 ogni 100.000 abitanti (14/01/2022 -20/01/2021), dati flusso ministero...

Continua


Comunicato Stampa N°06/2022 - Covid-19: età media deceduti 80 anni, più alta per i vaccinati
26/01/2022

Iss 26 gennaio 2022- L’età media dei deceduti e positivi a SARS-CoV-2 in Italia è di 80 anni, la maggior parte è stata ricoverata in ospedale ma non in terapia intensiva e i deceduti vaccinati hanno un’età media più alta e più patologie preesistenti rispetto a quelli non vaccinati. Sono alcuni dei dati emersi dall’aggiornamento del report decessi, basato sui dati della Sorveglianza Integrata e su un campione di cartelle cliniche di pazienti deceduti con positività al SARS-CoV-2, appena pubblicato dall’Iss. Ecco i risultati principali. Dati dalla sorveglianza integrata COVID-19 Questa s...

Iss 26 gennaio 2022- L’età media dei deceduti e positivi a SARS-CoV-2 in Italia è di 80 anni, la maggior parte è stata ricoverata in ospedale ma non in terapia intensiva e i deceduti vaccinati hanno un’età media più alta e più patologie preesistenti rispetto a quelli non vaccinati. Sono alcuni ...

Continua


Comunicato Stampa N°05/2022 - Disturbi alimentari: la prima mappatura dei centri del SSN realizzata dall’ISS
24/01/2022

Ragazze giovani e con diagnosi di anoressia sono la maggioranza dei pazienti presi in carico dai servizi Iss 24 gennaio 2022 - Una piattaforma online, interattiva e aggiornabile in tempo reale, dove sono censiti tutti i centri dedicati alla cura dei DCA, disturbi del comportamento alimentare. E’ questo il risultato raggiunto attraverso il progetto MA.NU.AL che il Ministero della Salute, nell’ambito delle Azioni Centrali del CCM, ha affidato al Centro Nazionale Dipendenze e Doping dell’Istituto Superiore di Sanità. Si tratta del primo censimento in Italia dei servizi ambulatoriali, residenzial...

Ragazze giovani e con diagnosi di anoressia sono la maggioranza dei pazienti presi in carico dai servizi Iss 24 gennaio 2022 - Una piattaforma online, interattiva e aggiornabile in tempo reale, dove sono censiti tutti i centri dedicati alla cura dei DCA, disturbi del comportamento alimentare. E’ qu...

Continua


Nota Stampa
21/01/2022

Iss 21 gennaio 2022 Contrariamente a quanto riportato da alcuni media l'Istituto Superiore di Sanità precisa che non partecipa a nessun titolo, né tantomeno coordina, lo studio promosso dalla multinazionale Pfizer-Biontech sul vaccino Comirnaty che coinvolge l'ospedale policlinico San Martino di Genova.

Iss 21 gennaio 2022 Contrariamente a quanto riportato da alcuni media l'Istituto Superiore di Sanità precisa che non partecipa a nessun titolo, né tantomeno coordina, lo studio promosso dalla multinazionale Pfizer-Biontech sul vaccino Comirnaty che coinvolge l'ospedale policlinico San Martino d...

Continua


Comunicato Stampa N°03/2022 - Covid-19: flash survey Iss, il 3 gennaio l’81% dei campioni positivi a Omicron
14/01/2022

Roma, 14 gennaio 2022 - In Italia il 03 gennaio scorso la variante Omicron era predominante, con una prevalenza stimata all’81%, con una variabilità regionale tra il 33% e il 100%, mentre la Delta era al 19% del campione esaminato. Sono questi i risultati definitivi dell’indagine rapida condotta dall’Iss e dal Ministero della Salute insieme ai laboratori regionali e alla Fondazione Bruno Kessler.  Per l’indagine è stato chiesto ai laboratori delle Regioni e Province Autonome di selezionare dei sottocampioni di casi positivi e di sequenziare il genoma del virus. Il campione richiesto è st...

Roma, 14 gennaio 2022 - In Italia il 03 gennaio scorso la variante Omicron era predominante, con una prevalenza stimata all’81%, con una variabilità regionale tra il 33% e il 100%, mentre la Delta era al 19% del campione esaminato. Sono questi i risultati definitivi dell’indagine rapida condotta da...

Continua


Comunicato Stampa N°02/2022 -Covid-19: i dati principali del monitoraggio della Cabina di Regia
14/01/2022

Roma, 14 gennaio 2022 - Ecco i dati principali emersi dalla cabina di regia: ●    L’incidenza settimanale a livello nazionale continua ad aumentare: 1988 ogni 100.000 abitanti (07/01/2022 -13/01/2021) vs 1669 ogni 100.000 abitanti (31/12/2021 -06/01/2021), dati flusso ministero Salute. ●    Nel periodo 22 dicembre 2021 – 4 gennaio 2022, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,56 (range 1,24 – 1,8), in ulteriore aumento rispetto alla settimana precedente e ben al di sopra della soglia epidemica. É in leggera diminuzione invece l’indice di trasmi...

Roma, 14 gennaio 2022 - Ecco i dati principali emersi dalla cabina di regia: ●    L’incidenza settimanale a livello nazionale continua ad aumentare: 1988 ogni 100.000 abitanti (07/01/2022 -13/01/2021) vs 1669 ogni 100.000 abitanti (31/12/2021 -06/01/2021), dati flusso ministero Salut...

Continua


Faq - La definizione di caso: perché la sorveglianza dovrebbe includere tutti i positivi
13/01/2022

ISS, 13 gennaio 2022   L’importanza di monitorare i casi attraverso la sorveglianza non va confusa con i criteri con cui si decidono le indicazioni per casi e contatti. In queste FAQ sono sintetizzate le principali risposte relative alle definizioni di caso ai fini della sorveglianza epidemiologica e alle modalità per definire le misure di auto-sorveglianza, quarantena e isolamento Perché la definizione di caso di sorveglianza deve contenere i positivi e non solo i casi con sintomatologia più indicativa di COVID-19 (sintomi respiratori, febbre elevata, alterazione gusto e olfatto etc....

ISS, 13 gennaio 2022   L’importanza di monitorare i casi attraverso la sorveglianza non va confusa con i criteri con cui si decidono le indicazioni per casi e contatti. In queste FAQ sono sintetizzate le principali risposte relative alle definizioni di caso ai fini della sorveglianza epidemiol...

Continua


Faq -Tasso di Incidenza per stato vaccinale e per diversa gravità della malattia da Covid-19: come si calcola
11/01/2022

Ecco come vengono ottenute le incidenze riportate settimanalmente dall’Iss 11 gennaio 2021 - Qual è l’incidenza settimanale di diagnosi, ricoveri e decessi per Covid? Ogni settimana l’Iss pubblica le incidenze aggiornate, suddivise per età e status vaccinale, nel cosiddetto ‘report epidemiologico esteso’. All’interno sono presenti due tabelle, una con i ‘numeri grezzi’ relativi all’epidemia e una con i tassi di incidenza standardizzati per età e l’efficacia vaccinale aggiustata per età. Come si calcola l’incidenza? Per il calcolo delle incidenze non è possibile utilizzare le numerosi...

Ecco come vengono ottenute le incidenze riportate settimanalmente dall’Iss 11 gennaio 2021 - Qual è l’incidenza settimanale di diagnosi, ricoveri e decessi per Covid? Ogni settimana l’Iss pubblica le incidenze aggiornate, suddivise per età e status vaccinale, nel cosiddetto ‘report epidemiologico...

Continua


Covid-19: analisi acque reflue conferma forte incremento Omicron tra il 5 e il 25 dicembre
03/01/2022

I campioni prelevati dalle acque reflue indicano un forte incremento della circolazione della variante Omicron di SARS-CoV-2 in Italia nelle tre settimane comprese tra il 5 e il 25 dicembre. Lo affermano i risultati della flash survey straordinaria su Omicron, che ha analizzato 282 campioni di acque reflue raccolti in 98 punti di campionamento di 16 Regioni/Province Autonome. In totale, 80 campioni (28.4%) sono stati identificati come positivi per la variante Omicron mediante un test molecolare rapido messo a punto dall’Istituto Superiore di Sanità. Nell’arco delle 3 settimane, in concordanza ...

I campioni prelevati dalle acque reflue indicano un forte incremento della circolazione della variante Omicron di SARS-CoV-2 in Italia nelle tre settimane comprese tra il 5 e il 25 dicembre. Lo affermano i risultati della flash survey straordinaria su Omicron, che ha analizzato 282 campioni di acque...

Continua