TEMA

Sanità pubblica veterinaria

Zoonosi

Le zoonosi sono malattie trasmissibili dagli animali all'uomo. Gli agenti responsabili delle zoonosi possono essere batteri, virus, parassiti o prioni.

Circa il 75% delle malattie emergenti dell'uomo riconosciute negli ultimi decenni hanno un'origine zoonotica.

Le zoonosi possono trasmettersi tramite: il consumo di alimenti contaminati (salmonellosi, listeriosi); vettori, come le zecche e le zanzare (malattia di Lyme, febbre West Nile); il contatto diretto o indiretto (rabbia, influenza aviaria).

L'Istituto Superiore di Sanità (ISS) svolge attività di ricerca e sorveglianza sulle zoonosi, anche in collaborazione con gli Istituti zooprofilattici sperimentali.


null Collaborazione con l'Università di Bologna sui temi inerenti la SEU

Il Registro SEU opera in stretta collaborazione con il Dipartimento di Patologia Sperimentale dell’Università di Bologna che coordina l’attività diagnostica sui campioni ematici dei pazienti con SEU.
Il metodo diagnostico si basa sulla ricerca delle Shiga tossine legate alla membrana dei leucociti polimorfonucleati circolanti mediante tecniche citofluorimetriche (immunofluorescenza indiretta). Oltre all’attività diagnostica, l’attività di ricerca del Dipartimento di Patologia Sperimentale si pone come obiettivi: lo studio della cinetica delle Shiga tossine nell'organismo durante il corso naturale dell’infezione da STEC, fin dai prodromi enterici; lo studio del ruolo dei neutrofili nel trasporto delle Shiga tossine dall'intestino al rene; lo studio delle modalità di trasferimento delle tossine all’endotelio renale; la relazione esistente tra tossiemia e quadro clinico dei pazienti; la realizzazione di nuovi e più rapidi saggi diagnostici basati sulla ricerca delle tossine nel sangue.


Elenco Argomenti