Speciale COVID-19

Cosa sapere

Tutti i dati dell’Iss e dove trovarli
16/09/2021 Iss 16 settembre 2021 Aggiornati quotidianamente Dati epidemiologici (casi, età mediana, ecc..) in Iss.it/consulta i dati/dati epidemiologici  (https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/sars-cov-2-dashboard) Tutti i dati sono disponibili anche in formato ‘open’ come file Excel al link https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/open-data/covid_19-iss.xlsx Aggiornati settimanalmente Monitoraggio settimanale (pubblicato subito dopo la confere...

Continua
Comunicato Stampa N°43/2021 - ISS, Martuzzi nuovo direttore Dipartimento Ambiente e Salute
07/09/2021   Iss 7 settembre 2021 Marco Martuzzi è il nuovo direttore del Dipartimento Ambiente dell’Istituto Superiore di Sanità. Laureato in matematica all’Università di Bologna il dottor Martuzzi torna in Italia da Seoul, dopo oltre venticinque anni in forza all’OMS, per dirigere il Dipartimento dell’Istituto Superiore di sanità, Dipartimento dove ha iniziato la sua carriera, nel reparto di epidemiologia ambientale. Martuzzi, autore di oltre 300...

Continua
Comunicato Stampa N°42/2021 - COVID-19, confermata la predominanza della variante delta  
03/09/2021 I dati dell’ottavo bollettino e della flash survey dell’ISS Roma, 03 settembre 2021 - In Italia negli ultimi 45 giorni si continua a osservare una predominanza della variante Delta che è stata individuata nell’88,1% dei casi riportati al Sistema di Sorveglianza Integrata. I dati sono contenuti nell’ottavo bollettino dell’ISS “Prevalenza e distribuzione delle varianti di SARS-CoV-2 di interesse per la sanità pubblica in Italia”. Dal 17 luglio ...

Continua
CS N°41/2021 - Covid-19: le indicazioni di prevenzione per la riapertura delle scuole e una rete di “scuole sentinella” ...
01/09/2021 ISS, 1 settembre 2021 - Un documento strategico per la prevenzione e il controllo delle infezioni da SARS-CoV-2 e un piano di monitoraggio per controllare la circolazione del virus negli istituti, sono stati messi a punto per tutelare lo svolgimento della didattica in presenza.

Continua
Previsioni, scenari, proiezioni: come si anticipa l’andamento dell’epidemia
18/08/2021 ISS, 18 agosto 2021 -  Previsione Stima, con relativa incertezza (forbice di previsione), del futuro andamento dell’epidemia (es. in termini di numero di casi, ammissioni in ospedale e decessi attesi nel tempo). Una previsione richiede, oltre a conoscere i parametri della storia naturale del patogeno, di conoscere in anticipo e in termini quantitativi tutti gli eventi che possono influire sulla futura dinamica epidemica.

Continua
Covid: dall'Iss un vademecum contro le fake news sui vaccini
07/08/2021 Iss 7 agosto 2021 Da "I vaccini causano il contagio" a "D'estate non serve vaccinarsi" sono molte le fake news che circolano sui vaccini anti Covid. In questo vademecum, a cura del Gruppo Vaccini dell'Iss, ci sono le risposte alle principali 'bufale' che si trovano in rete.    "Non si conoscono gli effetti a breve e lungo termine, i vaccini sono stati prodotti troppo velocemente e le uniche informazioni vengono dalle aziende" Il sis...

Continua
CS N°38/2021 Covid-19, con l’introduzione delle ‘zone’ evitati 25mila ricoveri solo nel primo mese
02/08/2021 ISS, 2 agosto 2021 - Le misure introdotte lo scorso autunno con il DPCM del 3 novembre 2020 per mitigare l’epidemia di COVID-19 in Italia hanno permesso di ridurre la trasmissibilità (Rt) di SARS-COV-2 del 13-19% in zona gialla, del 27-38% in zona arancione e del 36-45% in zona rossa. È questo il risultato principale di uno studio congiunto tra Fondazione Bruno Kessler, Istituto Superiore di Sanità e INAIL pubblicato sulla rivista Nature Communic...

Continua
CS N°37/2021 - Covid-19: in Italia la ‘variante delta’ oltre il 90%, sostituita la ‘Alfa’
30/07/2021 Iss 30 luglio 2021 - In Italia al 20 luglio scorso la prevalenza della cosiddetta ‘variante Delta’ di SARS-CoV-2 era del 94,8%, in forte aumento rispetto alla survey del 22 giugno, con valori oscillanti tra le singole regioni tra l’80% e il 100%. Alla stessa data, la variante‘Alfa’ aveva una prevalenza pari al 3,2% (con un range tra 0 e il 14,7%), mentre la variante ‘brasiliana’ è all’1,4% (0-16,7%). La stima viene dalla nuova indagine rapid...

Continua
Covid-19: da febbraio quasi 99 deceduti su 100 non avevano completato il ciclo vaccinale
27/07/2021 Iss, 27 luglio 2021 - Per chi aveva la vaccinazione completa età media maggiore e più patologie pregresse Quasi 99 deceduti per Covid su 100 dallo scorso febbraio non avevano terminato il ciclo vaccinale, e fra quelli che invece lo avevano completato si riscontra un’età media più alta e un numero medio di patologie pregresse maggiori rispetto alla media. Lo afferma un approfondimento contenuto nel report periodico sui decessi dell’Istituto ...

Continua
CS N°36/2021 - Covid-19: il vaccino protegge da infezioni, ricoveri e decessi fino al 100%
09/07/2021 ISS, 9 luglio 2021 Il vaccino contro il Covid-19, se si sono completate le dosi previste, è efficace circa all’80% nel proteggere dall’infezione, e fino al 100% dagli effetti più gravi della malattia, per tutte le fasce di età. Lo dimostrano i dati elaborati dall’Istituto Superiore di Sanità provenienti dall’anagrafe nazionale vaccini (AVM) e dalla sorveglianza integrata dei casi di infezione da virus SARS-CoV-2 relativi al periodo tra il 21 giu...

Continua
CS N° 35/2021 - Covid-19: in Italia la ‘variante Alfa’ al 57,8%, il 22,7% dei casi con quella ‘Delta’
02/07/2021 ISS, 2 luglio 2021 In Italia al 22 giugno scorso la prevalenza della cosiddetta ‘variante Alfa’ (B.1.1.7) di SARS-CoV-2 era del 57,8%, in calo rispetto all’88,1% del 18 maggio, con valori oscillanti tra le singole regioni tra il 16,7% e il 100%. Alla stessa data, la variante cosiddetta ‘Gamma’ (P.1) aveva una prevalenza pari a 11,8% (con un range tra 0 e 37,5%, mentre nella precedente survay era al 7,3%). La cosiddetta ‘variante Delta’ (B.1.167....

Continua
Sorveglianza COVID-19 nelle RSA, il calo dei casi e dei decessi è avvenuto prima rispetto alla popolazione generale. Un ...
30/06/2021 ISS, 30 giugno 2021 Un aumento marcato dell’incidenza nei mesi di ottobre e novembre 2020, in corrispondenza della seconda ondata epidemica, e poi un calo progressivo dalla fine di febbraio fino al mese di maggio e giugno 2021, ovvero dopo l’inizio della campagna vaccinale. E’ questo il trend temporale dell’epidemia di COVID-19 nelle strutture residenziali socio-sanitarie italiane disegnato dalla sorveglianza effettuata dall’ISS, che dal 5 ottob...

Continua
CS N° 34/2021-Covid-19: in Italia la variante Delta in aumento nel mese di giugno con una percentuale del 16,8%, la più ...
25/06/2021 Iss 25 giugno 2021 - E’ ancora la variante Alfa, la cosiddetta “variante inglese”, la più diffusa in Italia con una percentuale del 74,9% sul numero di casi. Tuttavia, sebbene i dati di giugno non siano ancora consolidati, dalle prime segnalazioni di sequenziamenti eseguiti, si segnala un aumento, in percentuale, dei casi di variante Kappa e Delta, la cosiddetta “indiana” e un suo sottotipo, che passano dal 4,2% nel mese di maggio, al 16,8% ...

Continua
CS N°33/2021 - Al via la rete integrata per il sequenziamento. Il Network garantirà sorveglianza virologica, immunologic...
18/06/2021 ISS 18 giugno 2021 - Prende forma la rete italiana per il sequenziamento per assicurare in modo integrato, in un’unica piattaforma pubblica, la sorveglianza epidemiologica, il sequenziamento dei ceppi virali circolanti, il monitoraggio immunologico

Continua
Gli scienziati al Global Health Summit: la pandemia non si fermerà senza un accesso universale alle risorse
21/05/2021 Iss 21 maggio 2021 - “Nessun Paese sarà al sicuro fino a quando tutti i Paesi non lo saranno". E’ questo il messaggio principale del panel di 26 scienziati istituito dalla presidente della Commissione Ue Ursula Von der Leyen e dal premier italiano Mario Draghi in qualità di presidente del G20, in vista del Global Health Summit di oggi, contenuto nel rapporto finale pubblicato sul sito della Commissione Europea. Gli esperti del Global Healt...

Continua
CS N° 29/2021 - COVID - 19: Primo studio nazionale sull’impatto della vaccinazione anti Covid-19: dopo il vaccino crolla...
15/05/2021 ISS, 15.05.2021 Nelle persone vaccinate crolla il rischio di infezione di SARS-CoV-2, di ricovero e di decesso. Questi i risultati principali ottenuti a livello nazionale dall’analisi congiunta dell’anagrafe nazionale vaccini e della sorveglianza integrata COVID-19 contenuti in un report, a cura del Gruppo di lavoro ISS e Ministero della Salute “Sorveglianza vaccini COVID-19” in collaborazione con i referenti regionali della sorveglianza integ...

Continua
CS N°26/2021 - Gli anticorpi neutralizzanti contro SARS-CoV-2 persistono nel sangue per almeno otto mesi dopo l’infezion...
11/05/2021 ISS, 11 maggio 2021 - La ricerca condotta al San Raffaele in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità fornisce indicazioni sulla durata dell’immunità al Covid-19 e suggerisce i pazienti a maggior rischio per le forme gravi della malattia.

Continua
CS N° 25/2021 - Covid e dipendenze, da Iss le indicazioni per la prevenzione a più di 1000 strutture
06/05/2021 Un sito, 4 webinar, un corso FAD e materiali video dedicati alle misure per prevenire il contagio nel mondo delle tossicodipendenze ISS, 6 maggio 2021 - Un documento di indirizzo con le indicazioni per la prevenzione e controllo delle infezioni da SARS-CoV-2 nel contesto delle dipendenze patologiche verrà inviato a oltre 1000 strutture pubbliche e del privato sociale accreditato. Il documento, realizzato dall’Istituto Superiore di Sanità, ...

Continua
Giornata mondiale per l’igiene delle mani 2021
05/05/2021 ISS, 5 maggio 2021 - Ogni anno, il 5 maggio ricorre la giornata dedicata all’importanza dell’igiene delle mani per la prevenzione delle infezioni. Per l’edizione 2021, l’Organizzazione Mondiale della Sanità si rivolge agli operatori sanitari e alle strutture in cui lavorano affinché possano praticare un’igiene delle mani efficace al letto del paziente o dove vengono erogate le cure.

Continua
CS N° 24/2021 - Covid-19: in Italia la ‘variante inglese’ all’91,6%. Il 4,5% dei casi con quella ‘brasiliana’
30/04/2021 ISS, 30 aprile 2021 -  In Italia al 15 aprile scorso la prevalenza della cosiddetta ‘variante inglese’ (B.1.1.7) del virus Sars-CoV-2 era del 91,6%, (in crescita rispetto all’86,7% del 18 marzo), con valori oscillanti tra le singole regioni tra il 77,8% e il 100%. Per quella ‘brasiliana’ (P.1) la prevalenza era del 4,5% (0%-18,3%, mentre era il 4,0% nella scorsa survey), mentre le altre monitorate sono sotto lo 0,5%, con un singolo caso del...

Continua
ISS per COVID-19