cover long covid

Speciale CoViD-19

Long-CoViD

Progetto CCM Long-CoViD: Obiettivi

Il progetto si propone di monitorare gli effetti a lungo termine dell’infezione da SARS-CoV-2, ampliando le conoscenze relative a questa condizione e raccogliendo le informazioni utili a uniformarne l’approccio clinico/organizzativo a livello nazionale. Questo obiettivo generale sarà declinato in 5 obiettivi specifici.

  1. Definire le dimensioni del fenomeno Long-CoViD.

Tale obiettivo sarà raggiunto attraverso due modalità specifiche:

  • analisi dei flussi dati regionali per misurare le prestazioni di ricovero effettuate (acuti, riabilitazione, lungodegenza), il consumo di risorse (visite specialistiche e consumo di farmaci) e il tasso di istituzionalizzazione in pazienti con storia di CoViD-19
  • analisi dei flussi dei dati dei medici di medicina generale per valutare l’impatto del Long-CoViD nell’ambito delle cure primarie. A questo scopo saranno analizzati i dati del network CoViD Search della Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (SIMG).

  1. Definire numero, caratteristiche e distribuzione sul territorio nazionale dei centri Long-CoViD.

L’ISS effettuerà un censimento a livello nazionale dei centri di diagnosi e assistenza al Long-CoViD attraverso un questionario specifico per raccogliere caratteristiche, tipologia di assistenza e organizzazione dei diversi centri presenti sul territorio nazionale.

  1. Definire buone pratiche in tema di Long-CoViD.

Verranno definite le buone pratiche per la presa in carico del paziente con Long-CoViD con l’obiettivo di garantire protocolli diagnostici e di trattamento omogenei e uniformare i servizi forniti sul territorio nazionale. Le buone pratiche riguarderanno la definizione di principi generali per la valutazione e assistenza ai pazienti e le indicazioni per la valutazione e trattamento delle conseguenze organo specifiche del CoViD-19 (ad esempio conseguenze cardiologiche, cognitive, neurologiche, etc.).

  1. Sviluppare un sistema di sorveglianza nazionale del Long-CoViD.

Il sistema di sorveglianza del Long-CoViD si basa sulla raccolta di informazioni cliniche e assistenziali mediante una piattaforma informatica dedicata cui accedono un campione di centri clinici registrati attraverso il censimento. La piattaforma si basa sull’integrazione di piattaforme nazionali e regionali già esistenti e consentirà di produrre dei report periodici.

  1. Strutturare una rete clinica nazionale di centri Long-CoViD.

I centri registrati con il censimento costituiranno una rete clinica nazionale coinvolta nelle attività di diffusione e informazione, tra cui workshop, webinar periodici e il sito web dell’ISS dedicato al Long-CoViD.


Sala Stampa

Long COVID