Laboratorio nazionale di riferimento per la caratterizzazione dei ceppi e la genetica delle EST degli animali

Il Laboratorio Nazionale


Dal 2001 il Regolamento (CE) n. 999/2001 reca disposizioni per la prevenzione, il controllo e l'eradicazione di alcune encefalopatie spongiformi trasmissibili degli animali. In quest’ambito, il ruolo di Laboratorio di Riferimento Nazionale per la sorveglianza delle EST è stato assegnato al Centro di referenza nazionale per lo studio e le ricerche sulle encefalopatie animali e neuropatologie comparate (CEA) dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Torino.

Le modifiche che nel corso degli ultimi anni sono state apportate al Regolamento (CE) n. 999/2001 hanno progressivamente allargato gli ambiti della sorveglianza sulle encefalopatie spongiformi trasmissibili (EST) degli animali. In particolare - accanto all’attività di monitoraggio attivo e passivo - la normativa comunitaria ha stabilito la necessità di espletare indagini genetiche e di caratterizzazione dei ceppi di prione in tutti i casi di EST ovi-caprina registrati in ciascun Paese membro, estesa dal 2014 anche a tutti i casi di EST bovina.

Il Ministero della Salute, riconoscendo la competenza ed esperienza dell’ISS in questi specifici ambiti di attività - e in applicazione della suddetta normativa comunitaria - ha attribuito all’ISS il ruolo di Laboratorio Nazionale di Riferimento (LNR) nell’ambito della genetica e della caratterizzazione dei ceppi di EST, svolto in stretta collaborazione con il LNR del CEA.


Elenco Argomenti