Laboratorio Europeo di Riferimento per i Parassiti

ATTIVITÀ

Laboratorio Europeo di Riferimento per i Parassiti

PVI-01 Ricerca di larve di Trichinella in campioni di carne mediante digestione artificiale secondo Reg. UE 2020/1478 e Allegato III Reg UE 2015/1375

PVI-01 Ricerca di larve di Trichinella in campioni di carne mediante digestione artificiale secondo Reg. UE 2020/1478 e Allegato III Reg UE 2015/1375

Scopo dello schema di PVI: ricerca di larve di Trichinella nelle carni.

Chi può partecipare allo schema di PVI: tutti i laboratori italiani (pubblici o privati) preposti alla rilevazione delle larve di Trichinella nelle carni destinate al consumo umano secondo i Regolamenti UE 2020/1478 e UE 2015/1375. Per partecipare, i laboratori devono inviare una richiesta via e-mail alla persona responsabile della gestione dalla PVI (Dott. Gianluca Marucci, gianluca.marucci@iss.it), che invierà ai laboratori ammessi un identificativo utente ed una password per accedere all'area riservata del sito web dedicato alla PVI.

Procedura di analisi degli oggetti di PVI: ai partecipanti viene inviato un pannello di 3 oggetti di PVI. Ogni oggetto è costituito da una polpetta composta da 35 o 100 g di carne macinata (suina od equina), inficiata o meno con larve di Trichinella libere, parzialmente o totalmente incapsulate. Ai partecipanti è richiesto di analizzare gli oggetti di PVI con uno dei metodi di digestione approvati dal Regolamento UE 2015/1375 e dal Regolamento UE 2020/1478.

Criteri per la valutazione dei risultati: la valutazione dei risultati è solo qualitativa. I risultati sono considerati "corretti" se il laboratorio identifica esattamente i campioni inficiati o meno con larve di Trichinella, o "errati" in caso di falsi positivi o falsi negativi. Il laboratorio partecipante dovrà indicare il numero di larve rilevate in ciascun oggetto. La valutazione finale è “positiva” se i risultati di tutti i campioni sono corretti, o “negativa” se anche un solo risultato è errato.


Vocabolario LEU di riferimento per i parassiti

Prove valutative interlaboratorio