Sintomi generali

Fatica persistente, stanchezza eccessiva, debolezza muscolare, dolori diffusi e peggioramento dello stato di salute percepito

Sintomi respiratori

Dispnea, tosse persistente e diminuzione della capacità di espansione della gabbia toracica

Sintomi cardiovascolari

Senso di oppressione e dolore al petto, tachicardia e palpitazioni al minimo sforzo, aritmie e variazione della pressione arteriosa

Tutti i sintomi

tutte le FAQ

PROGETTO CCM

L’Istituto Superiore di Sanità (ISS) è capofila del progetto “Analisi e strategie di risposta agli effetti a lungo termine dell’infezione CoViD-19 (Long-CoViD)” coordinato dal Prof. Graziano Onder, Direttore del Dipartimento di Malattie Cardiovascolari, Endocrino-Metaboliche e Invecchiamento dell’ISS.


COS'E' IL LONG-COVID

Si parla di Long-CoViD quando dopo più di quattro settimane dall’infezione da SARS-CoV-2, alcuni sintomi persistono, nonostante la negativizzazione del test diagnostico per CoViD-19. Tra i sintomi più frequenti viene riportata la stanchezza e la “nebbia mentale”, ovvero problemi di memoria e difficoltà a concentrarsi, la perdita dell’olfatto e del gusto e sintomi respiratori e cardiologici.


OBIETTIVI DEL PROGETTO

Il progetto si propone di monitorare gli effetti a lungo termine dell’infezione da SARS-CoV-2, accrescendo le conoscenze relative a questa condizione e fornendo elementi per uniformare l’approccio a questa condizione a livello nazionale. Questo obiettivo generale è declinato in 5 obiettivi specifici:

1. Definire le dimensioni della condizione Long-CoViD

2. Censire i centri nazionali

3. Definire buone pratiche

4. Sviluppare un sistema di sorveglianza nazionale

5. Strutturare una rete clinica nazionale


WEBINAR

Long-CoViD: pronti a fronteggiare l’impatto presente e futuro della pandemia?

Nel corso del progetto verranno organizzati webinar periodici di informazione e aggiornamento sul tema della condizione Long-CoViD. In questa sezione verranno raccolti i link per rivedere gli eventi online e consultarne il programma. Vai alla pagina Webinar