Indietro Linea guida inter-societaria per la gestione della multimorbilità e polifarmacoterapia

Pubblicata: 04/06/2021 - ultimo aggiornamento: 04/06/2021

Produttore: LG multisocietaria

Società Italiana di Gerontologia e Geriatria - SIGG

Società Italiana di Geriatria Ospedale e Territorio - SIGOT

Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie - SIMG

Società Italiana di Medicina Interna - SIMI

Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti Medicina Interna - FADOI

Società Italiana di Farmacologia - SIF

Abstract

Background

La multimorbilità (definita come la presenza contemporanea di due o più patologie croniche nella stessa persona) e la politerapia sono condizioni comuni. Si stima che due terzi della popolazione anziana presenti multimorbilità e che circa il 30% delle persone con età ≥ 65 anni utilizzi 10 o più farmaci in un anno.

Obiettivi

Lo scopo delle presenti linee guida è quello di sviluppare raccomandazioni per la gestione clinica delle persone con multimorbilità e/o politerapia e di fornire una guida basata sull'evidenza per migliorare la qualità delle cure offerte alle persone con queste condizioni.

Materiali e metodi

Le raccomandazioni di queste linee guida sono state sviluppate seguendo il manuale metodologico per la produzione di linee guida di pratica clinica sviluppato dal Centro Nazionale per l'Eccellenza Clinica, la Qualità e la Sicurezza delle Cure dell'Istituto Superiore di Sanità - v. 1.3.2Aprile 2019), che si basa sui metodi GRADE e GRADE-Adolopment.

Risultati.

Complessivamente, sono state formulate 13 raccomandazioni, incentrate su 4 aree tematiche: 1. Principi generali; 2. Popolazione target per un approccio individualizzato alla cura; 3. Cura individualizzata dei pazienti con multimorbilità e/o politerapia; 4. Modelli di cura.

Conclusioni

Queste raccomandazioni sostengono la necessità di cure individualizzate per le persone con multimorbilità e/o politerapia, così come la prioritizzazione delle cure attraverso l'identificazione delle persone a maggior rischio di esiti negativi per la salute. Date le limitate evidenze disponibili, non è stato possibile emettere raccomandazioni per tutte le domande di ricerca identificate e, quindi, non tutti gli aspetti relativi alla cura complessa dei pazienti con multimorbidità e/o politerapia hanno potuto essere coperti in queste linee guida. Questo dato sottolinea la necessità di ulteriori ricerche per migliorare le conoscenze che possono portare a una migliore assistenza nella popolazione affetta da queste conclusioni.

Keywords. multimorbilità, politerapia, patient-centered care, fragilità, deprescrizione


Linee Guida SNLG

Assistenza alle persone in stato di fragilità Sanità pubblica Linee guida da produttori esterni all’ISS Linee guida concluse