Giornata mondiale di lotta contro l’AIDS: più di 12mila telefonate nel 2017 al Telefono Verde AIDS e IST dell’Istituto Superiore di Sanità   

ISS, 29 novembre 2018

Per la giornata di sensibilizzazione l’1 dicembre il Ministro della Salute Giulia Grillo accenderà di rosso la Piramide Cestia

Sono soprattutto maschi, eterosessuali, con più di 30 anni e residenti al Nord. E’ questo il profilo di chi si è rivolto al Telefono Verde AIDS e Infezioni Sessualmente Trasmesse (TV AIDS e IST) 800.861.061 dell’ISS nel 2017.

Il dato rilevante riguarda il calo di telefonate da parte delle donne, erano oltre il 35% nel 1987 (anno di istituzione del TV AIDS e IST), sono state circa il 13% nel 2017.

Dal 1 gennaio al 31 dicembre 2017, infatti, il TV AIDS e IST ha ricevuto un totale di 12.694 telefonate, delle quali 11.035 (86,9%) provenienti da persone di sesso maschile, 1.657 (13,1%) da persone di sesso femminile e 2 da persone transessuali. La distribuzione per classi di età evidenzia come siano soprattutto le persone di età compresa fra i 20 e i 39 anni (67,1%) a rivolgersi al Servizio e, in particolare, il 28,8% fra i 20 e i 29 anni ed il 38,3% tra i 30 e i 39 anni. L’età mediana degli utenti è di 34 anni.

Per quanto riguarda la distribuzione geografica, dal Nord Italia sono giunte 5.476 telefonate (43,1%), dal Centro 3.729 (29,4%), dal Sud 2.650 (20,9%), dalle Isole 800 (6,3%)

In occasione della Giornata Mondiale della Lotta contro l’Aids che si celebra il 1 dicembre, il Ministro della Salute Giulia Grillo e il Sindaco di Roma Virginia Raggi alle 18,30 di venerdì 30 novembre accenderanno di rosso la Piramide Cestia che resterà simbolicamente illuminata per tutta la giornata del 1 dicembre. Durante l’evento verrà proiettato anche un messaggio di sensibilizzazione.

Il Servizio Nazionale di HIV/AIDS/IST Counselling “Telefono Verde AIDS e IST – 800861061”, sabato 1 dicembre 2018, sarà attivo, dalle ore 10.00 alle ore 18.00. Contemporaneamente attraverso il contatto Skype “uniticontrolaids” sarà possibile anche per coloro i quali vivano fuori dai confini italiani contattare gli esperti del TV AIDS e IST.
Inoltre, il 1 dicembre sarà fruibile l’indirizzo email tvalis@iss.it dedicato esclusivamente alle persone sorde al fine di consentire anche a questo target di ricevere informazioni scientificamente corrette e aggiornate sull’infezione da HIV e sulle altre IST.
“Conosci il tuo stato” è lo slogan che UNAIDS ha scelto quest’anno per la Giornata mondiale di Lotta all’Aids 2018.

I dati del Telefono Verde AIDS e IST

Nel corso del 2017, oltre i due terzi delle telefonate giunte al TV AIDS e IST sono da attribuirsi a persone che hanno dichiarato di aver avuto rapporti eterosessuali (66,9%). Fra questi sono inclusi anche i clienti di prostitute e di transessuali (24,3%), target non facile da individuare e da raggiungere che sembrerebbe preferire l’interazione telefonica con gli esperti del TV AIDS e IST per ricevere informazioni in merito ai comportamenti a rischio di IST. Per quanto riguarda gli altri gruppi di utenti che più spesso si sono rivolti al Servizio, si riscontrano, nel 22,1% dei casi, persone che, pur non avendo messo in atto comportamenti a rischio temono di essersi esposti al contagio da HIV o da altri agenti eziologici.

Sempre nel corso del 2017, la percentuale di “Nuove Telefonate” è pari al 57,6%. Si tratta di 7.307 persone che hanno scelto di rivolgersi per la prima volta al TV AIDS e IST, spesso a seguito dell’utilizzo di social network, forum e motori di ricerca. Al contrario, fra gli utenti che hanno già contattato il Servizio in precedenza, vi è un notevole numero di persone con problematiche psicologiche che telefonano ripetutamente.

Dai dati del TV AIDS e IST si può ricavare un’ulteriore significativa informazione circa la proporzione di telefonate nelle quali gli utenti dichiarano di aver effettuato, almeno una volta nella vita, il test per la ricerca degli anticorpi anti-HIV. Nel 2017 tale quota è pari al 38,1% e scende al 19,1% tra gli utenti che si sono rivolti al Servizio per la prima volta.

Gli uomini sono risultati più interessati alle modalità di trasmissione degli agenti responsabili delle IST, mentre le donne sono risultate più interessate alle indicazioni sugli esami diagnostici e alle tematiche associate alla disinformazione.

Nel 2017 il TV AIDS e IST ha ricevuto 1.272 telefonate (pari al 10,0% del totale delle telefonate ricevute) da parte di giovani di età compresa tra i 15 e i 24 anni, di queste 1.104 (86,8%) pervenute da utenti di sesso maschile e 168 (13,2%) da utenti di sesso femminile.

E’ possibile scaricare il Rapporto completo

Il Telefono Verde AIDS e Infezioni Sessualmente Trasmesse: oltre trentuno anni di attività per la prevenzione

Il Telefono Verde AIDS e Infezioni Sessualmente Trasmesse (TV AIDS e IST) 800.861.061 è un Servizio Nazionale anonimo e gratuito, collocato all’interno dell’area “Comunicazione” dell’Unità Operativa Ricerca psico-socio-comportamentale, Comunicazione, Formazione (UO RCF) del Dipartimento Malattie Infettive (DMI) dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), che il 20 Giugno 2018 ha raggiunto l’importante traguardo dei trentuno anni di attività. Il Servizio è stato, infatti, istituito il 20 giugno del 1987 dalla Commissione Nazionale per la Lotta contro l’AIDS del Ministero della Salute, in un periodo storico in cui l’AIDS era una malattia caratterizzata da un’elevata mortalità tra i giovani adulti e, senza una cura efficace, costituiva una rilevante emergenza sanitaria e sociale, con un forte impatto a livello mediatico.

Il TV AIDS e IST, da oltre trentuno anni, svolge, dal lunedì al venerdì, dalle ore 13.00 alle ore 18.00, attività di counselling per la prevenzione dell’infezione da HIV, dell’AIDS e delle IST, oltre che in italiano anche in inglese, grazie all’impegno di ricercatori-esperti nell’area delle malattie infettive. E’ altresì presente, il lunedì e il giovedì dalle ore 14.00 alle ore 18.00, un consulente in materia legale.

È attivo anche il contatto Skype “uniticontrolaids” che assicura a coloro i quali non vivano in Italia di raggiungere gli esperti del TV AIDS e IST nella fascia oraria 14.00 – 17.00 del lunedì e del giovedì.

Da dicembre 2017 è stato altresì avviato in collaborazione con il Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati, Università Ca’ Foscari Venezia, il Servizio e-mail gratuito tvalis@iss.it dedicato esclusivamente alle persone sorde, è mirato a fornire un’informazione scientifica sulle Infezioni Sessualmente Trasmesse

(i contenuti delle e-mail sono tutelati secondo le vigenti leggi in materia di privacy).

Per approfondimenti consulta le pagine di Epicentro

Allegati

Commenti chiusi