Laboratorio nazionale di riferimento per gli OGM

Attività


Attività istituzionale

Il Laboratorio nazionale di riferimento per gli Organismi Geneticamente Modificati (OGM) svolge:

  • attività di consulenza all’Autorità Competente per la programmazione dei controlli ufficiali degli OGM negli alimenti commercializzati sul territorio (attualmente è in vigore il Piano Nazionale Di Controllo Ufficiale Sulla Presenza Di Organismi Geneticamente Modificati Negli Alimenti 2020-2024)
  • partecipa alla pianificazione e alla programmazione delle attività svolte sul territorio dalle Autorità sanitarie regionali e provinciali e all’importazione
  • effettua analisi di seconda istanza relativamente alla presenza di OGM in alimenti e mangimi
  • rilascia pareri su vari aspetti riguardanti la tematica OGM e sulle tematiche tecnico scientifiche emergenti (es. nuove tecnologie di breeding)
  • sviluppa e valida metodi analitici per il rilevamento e la quantificazione di OGM in alimenti e mangimi con particolare riferimento a metodi analitici in PCR, nonché piani di campionamento
  • partecipa alle riunioni organizzate dal laboratorio di riferimento europeo per gli alimenti e i mangimi geneticamente modificati (EURL GMFF - European Union Reference Laboratory for GM Food and Feed)
  • partecipa alle riunioni e ai gruppi di lavoro tecnici del ENGL, e alla validazione dei metodi analitici proposti dal notificante nell’ambito della normativa specifica
  • partecipa alle riunioni annuali con la rete nazionale dei laboratori del controllo ufficiale sulle tematiche di analisi e campionamento degli OGM; in tale ambito effettua un aggiornamento sulle attività svolte a livello europeo
  • svolge attività di formazione a favore degli enti operanti nel Servizio Sanitario Nazionale e, per conto della Commissione Europea, a favore di Paesi Terzi e Paesi candidati all’adesione all’Unione Europea

Attività di ricerca

Il Laboratorio nazionale di riferimento per gli Organismi Geneticamente Modificati (OGM) svolge attività di ricerca in ambito nazionale ed internazionale per la:

  • standardizzazione e convalida dei metodi analitici per il rilevamento di OGM
  • confronto dei metodi di estrazione del DNA da alimenti
  • sviluppo di metodiche di campionamento per l'analisi degli OGM
  • strategie per prevenire attacchi criminali e terroristici contro la catena di approvvigionamento alimentare