Malattie cardiovascolari, endocrino-metaboliche e invecchiamento

Direttore: Prof. Graziano Onder
telefono: (+39) 06 4990 4231
mailgraziano.onder@iss.it   pecdmcdi@pec.iss.it 

 

Attività del dipartimento

Promozione della salute e della longevità della popolazione attraverso attività di ricerca traslazionale e di prevenzione nell'ambito delle patologie cardiovascolari ed  endocrino-metaboliche, che nel loro insieme costituiscono l'area a maggior impatto in termini di morbosità, invalidità e mortalità per la popolazione, e nell'ambito dell’invecchiamento in salute, quale obiettivo da raggiungere in termini di sostenibilità del sistema sanitario e sociale.

Il Dipartimento si avvale di competenze multidisciplinari e dispone di studi longitudinali su campioni di popolazione generale adulta supportati da banche di campioni biologici, di sistemi di sorveglianza, ed è impegnato in attività di ricerca clinica, epidemiologica e su modelli in vitro e in vivo volti alla identificazione di nuovi biomarcatori. Un contributo importante a supporto del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) è quello dello sviluppo, applicazione, valutazione, regolamentazione e gestione delle nuove tecnologie in relazione ai temi indicati. Infine, formazione e informazione costituiscono azioni strategiche nelle varie aree, per diffondere conoscenza ed evidenze scientifiche ai decisori, agli operatori, ai cittadini, per tutelare e promuovere la salute e l’invecchiamento in salute.

 

Aree di ricerca 

1. coorti di popolazione generale adulta seguite longitudinalmente e banche dati finalizzate alla     valutazione del rischio cardiovascolare e del diabete
2. supporto tecnico scientifico e normativo agli specialisti di dispositivi cardio-vascolari impiantabili. Sviluppo di algoritmi per il rischio di fibrillazione atriale post-operatoria 
3. studio dei meccanismi fisiopatologici alla base di eventi infiammatori, trombotici e  aterosclerotici in soggetti a rischio cardio-cerebrovascolare
4. prevenzione ed eziopatogenesi delle patologie endocrino-metaboliche ad elevato impatto socio-sanitario, quali diabete e patologie tiroidee
5. trattamento delle complicanze diabetiche mediante l’uso di tecnologie innovative. Strumenti per il recupero e mantenimento della funzione motoria, fisica e sensoriale dell’anziano
6. valutazione dei fattori legati all'invecchiamento della popolazione ed in particolare dei fenomeni della fragilità e multimorbosità. Creazione di modelli condivisi per la prevenzione e la gestione della fragilità e multimorbosità nell'anziano
7. Health Information: l'integrazione di dati sanitari al fine di studiare e valutare il peso delle malattie croniche per il SSN. Educazione alla salute del cittadino (Health Literacy)
 

Attività istituzionale

Terza Missione

 

Organizzazione del dipartimento

Il Dipartimento è composto da una sezione coordinata direttamente dalla Direzione e dall'Unità operativa Nuovi biomarcatori ed epidemiologia clinica. La sezione coordinata dalla Direzione si occupa di studi epidemiologici per i fattori di rischio di patologie croniche, in particolare cardiovascolari, su coorti di popolazione generale adulta e anziana seguite longitudinalmente, creazione di database specifici, sviluppo e perfezionamento di dispositivi cardiovascolari impiantabili.  

Unità operativa nuovi biomarcatori ed epidemiologia clinica 
Direttore:  dott. Marco Gabbianelli
Telefono: (+39) 06 4990 2412
Email: marco.gabbianelli@iss.it


Le attività dell’Unità Operativa sono dedicate alla ricerca traslazionale nell'ambito delle malattie cardiovascolari ed endocrino-metaboliche, e sono finalizzate alla identificazione di  nuovi biomarcatori,  nuovi principi terapeutici e tecniche strumentali per la diagnosi precoce e il trattamento delle patologie croniche. All'Unità operativa afferiscono anche il Registro nazionale ipotiroidei congeniti, il Registro nazionale assuntori ormone della crescita, l’Osservatorio nazionale per il monitoraggio della iodoprofilassi in Italia