ATTIVITÀ

OCSE

Gestione delle risorse, della loro produttività e dei rifiuti

Referente per l'Italia: Federica Tommasi, Istituto Superiore di Sanità, Dipartimento di Ambiente e Salute)

Il WPRPW OECD (Working Party on Resource Productivity and Waste) sotto l'egida dell’EPOC (Environment Policy Commettee), si è posto come obiettivi prevalenti da un lato la finalizzazione di politiche che incentivino ed incoraggino la prevenzione, la riduzione e riciclaggio dei rifiuti, nell’ottica della Economia Circolare migliorando la produttività e la crescita “verde”, dall'altro lo sviluppo della modellazione ambiente-economia studiando le interconnessioni tra l'uso di materie (prime e secondarie) i loro impatti nell’ambiente cercandone le implicazioni macroeconomiche, anche nelle politiche del settore ambientale. Questo anche e soprattutto col fine di gestire la transizione verso una Economia Circolare, verde e sostenibile con tutti gli strumenti di policy possibili, per i settori di impatto di volta in volta presi in considerazione.

Obiettivi: Il WP ha in questi anni affrontato svariati temi con tale approccio: il tema della Basel Convention in seno OECD, il tema della Plastica (in termini di produzione sostenibile - anche con Sotto-Gruppi Tecnici dedicati, di riciclo, di inquinamento, non solo dei mari, e di tutti i suoi plausibili impatti), la gestione delle filiere del riciclo dei materiali/prodotti per mezzo di schemi EPR/PRO, nella loro implementazione ed evoluzione nei marcati nazionali, oltre ad una sempre maggiore modellazione di dettaglio della Economia Circolare. (https://www.oecd.org/env/epoc.htm; https://www.oecd.org/env/waste/).

Metodologia: Il supporto e la partecipazione dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), con attività istruttoria e di revisione dei documenti sottoposti alle Delegazioni Nazionali, ove plausibile, si è concretizzato con il contributo della posizione Italiana prodotto nell’ottica della Mission e Vision dell’ISS, quindi di tutela della Salute Pubblica e prevalentemente riportando, da un lato la produzione scientifica e la ricerca Italiana nei temi di Ambiente e Salute per i temi in esame, dall’altro delle esperienze in essere nel nostro Paese.

Risultati: Tra i temi sopra ricordati e che hanno prodotto gli output evidenziati anche nel sito del WPRPW e suoi collegati, ricordiamo i Documenti del Forum on Plastics in a Circular Economy: Design of Sustainable Plastics from a Chemicals Perspective, organizzato dal WP.

Oltre agli aggiornamenti della Decisione del Consiglio OECD [OECD/LEGAL/0266], dopo gli esiti dell’aggiornamento della Basel Convention del 2019 a livello ONU. (https://www.oecd.org/env/waste/theoecdcontrolsystemforwasterecovery.htm).