Servizio di coordinamento e supporto alla ricerca

Direttore: Dott.ssa Luisa Minghetti
Telefono: (+39) 06 4990 6840
Email: luisa.minghetti@iss.it; direzione.cori@iss.it  

 

Attività del servizio

Il Servizio di coordinamento e supporto alla ricerca (CoRi) lavora per sostenere e promuovere le comunità di ricerca e le collaborazioni internazionali, sviluppare strategie di ricerca relative alla salute in modo coordinato ed aumentare la qualità della ricerca.

Le nostre attività seguono tre direttrici principali:

Costruire network e infrastrutture di ricerca nazionali e internazionali

Le infrastrutture di ricerca (IR) sono consorzi europei di ricerca che forniscono “reti” di competenze e “reti” di servizi rivolte a tutti i settori della ricerca e innovazione scientifica di interesse paneuropeo. L'Istituto Superiore di Sanità (ISS) attraverso il Servizio CoRi, su mandato del Ministero della Salute e del Ministero dell'Università e della Ricerca, coordina la partecipazione italiana ai consorzi legali europei (ERIC) delle IR in campo biomedico mediante i rappresentanti governativi nei board europei, i coordinatori dei nodi nazionali delle infrastrutture (BBMRI*) ed i segretariati tecnico/scientifici.

Con l'attuazione della legge 18 agosto 2015, n. 134, recante "Disposizioni in materia di diagnosi, cura e abilitazione delle persone con disturbi dello spettro autistico e di assistenza alle famiglie", è stato costituito l'Osservatorio nazionale autismo che promuove interventi finalizzati a garantire la tutela della salute, il miglioramento delle condizioni di vita e l'inserimento nella vita sociale delle persone con disturbi dello spettro autistico.

Per ulteriori informazioni sulle Infrastrutture di Ricerca che vedono la partecipazione dell’ISS, si rimanda alla pagina delle attività dell'Istituto che riguardano le reti internazionali.

*Coordinatore nazionale C/O Università degli Studi di Milano Bicocca.

Sostenere i ricercatori

Il Servizio si pone come obiettivo la valorizzazione della ricerca biomedica e sanitaria attraverso interventi metodologici, di formazione e di monitoraggio della ricerca, e a tutela dei prodotti della ricerca mediante repository istituzionali.

Partecipare e coordinare azioni europee

Al fine di rafforzare i rapporti e la sinergia dell'ISS con le politiche e la programmazione dell'UE e di favorire l'internazionalizzazione della ricerca, il servizio collabora con l'ufficio di rappresentanza dell'ISS presso Bruxelles e con la Direzione generale della ricerca e innovazione del Ministero della Salute. A riguardo, il Ministero della Salute e il nostro Servizio coordinano e gestiscono il programma europeo TRANSCAN-2.

Il Servizio è inoltre coinvolto in progetti strategici di interesse nazionale e internazionale quali: PERMIT (PERsonalised MedicIne Trials), EOSC-Life (Providing an open collaborative space for digital biology in Europe), CRIGH (The Clinical Research Initiative for Global Health), EATRIS-PLUS e ADVANCE-Next Generation of Healthcare Scientists.

Organizzazione del servizio

Il Servizio è organizzato in una Segreteria tecnico-amministrativa (tel (+39) 06 4990 6841; e-mail: direzione.cori@iss.it) e in Aree di attività:

Infrastrutture di ricerca europee e nodi nazionali

Il coordinamento dei nodi nazionali delle due Infrastrutture di ricerca europea EATRIS ed ECRIN è gestito all'interno del nostro Servizio, come anche il segretariato tecnico-scientifico nazionale dell'infrastruttura europea BBMRI.

Per ulteriori informazioni sulle Infrastrutture di Ricerca BBMRI, EATRIS e ECRIN, si rimanda la pagina delle attività dell'Istituto che riguardano le reti internazionali.

Osservatorio nazionale autismo (OssNA)

Tra le attività istituzionali e di ricerca dell'OssNA vi sono:

  • elaborazione delle linee guida sulla diagnosi e sul trattamento dei disturbi dello spettro autistico in tutte le età della vita
  • monitoraggio del recepimento delle linee di indirizzo per la promozione e il miglioramento della qualità e dell'appropriatezza degli interventi assistenziali nei disturbi dello spettro autistico
  • implementazione di una rete di servizi territoriali (neonatologie, pediatria di famiglia, asili nido/scuole dell’infanzia, neuropsichiatria infantile, psichiatria) finalizzata ad anticipare la diagnosi e l'intervento dei disturbi del neurosviluppo e la presa in carico globale delle persone nello spettro autistico e con altri disturbi mentali
  • implementazione di una rete di servizi territoriali (neonatologie, pediatria di famiglia, asili nido/scuole dell’infanzia, neuropsichiatria infantile, psichiatria) finalizzata alla promozione del neurosviluppo nella popolazione generale e alla diagnosi, intervento e presa in carico globale delle persone nello spettro autistico e le loro famiglie
  • iniziative di formazione per la rete curante, educativa e sociale sui disturbi dello spettro autistico
  • promozione del benessere e dell’inclusione sociale delle persone con disturbi mentali attraverso il budget di salute
  • sviluppo e coordinamento di reti scientifiche nazionali ed internazionali nel campo dei disturbi del neurosviluppo in tutte le età della vita
Per approfondimento consultare il sito dell'Osservatorio Nazionale Autismo 

 

Sostenere i ricercatori

Il servizio sostiene le attività dei ricercatori attraverso:

  • studi di epidemiologia della ricerca e corsi residenziali di metodologia della ricerca che approfondiscono aspetti critici inerenti l’indirizzo e il governo dell’attività della ricerca sanitaria
  • la gestione dei prodotti della ricerca quali dati, pubblicazioni e brevetti nel repository istituzionale ISS in collaborazione con altre strutture interne
  • l'aggiornamento annuale dei dati sul workflow della ricerca del Ministero della Salute 

Partecipare e coordinare azioni europee

ISS Bruxelles Liaison Office

Il Servizio collabora direttamente con l'Ufficio di rappresentanza dell'ISS (Liaison Office) presso le Istituzioni europee a Bruxelles, che ha come obiettivo primario quello di rinsaldare la presenza dell'Istituto a livello europeo e internazionale, in linea con la strategia di internazionalizzazione presente nelle linee di indirizzo dell’Ente.

Ministero della Salute, DGRI

Il Servizio CoRi, collabora con l'Ufficio di Internazionalizzazione e promozione delle infrastrutture della ricerca del Ministero della Salute, contribuisce a supportare la ricerca biomedica italiana svolta dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN) nel contesto della Ricerca europea mediante:

  • funzioni di supporto alla partecipazione e alla rappresentanza dell’Italia e delle strutture del SSN, a livello comunitario, in materia di ricerca biomedica secondo indirizzi strategici stabiliti dal Ministro
  • programmazione della partecipazione dell'ISS a bandi ERA-Net e Joint Programming Initiatives (JPIs)

Coordinamento programmi europei

Il Ministero della Salute e ISS (CoRi) coordinano e gestiscono il progetto europeo ERA-NET: TRANSCAN-2 (2015-2020), finanziato nell'ambito di H2020 e la cui finalità consiste nell'allineare a livello europeo i programmi nazionali e regionali di ricerca traslazionale sul cancro.