Servizio di coordinamento e supporto alla ricerca

Direttore: Dott.ssa Luisa Minghetti
Telefono: (+39) 06 4990 6840
Email: luisa.minghetti@iss.it; direzione.cori@iss.it  

 

Attività del servizio

Il Servizio di coordinamento e supporto alla ricerca (CoRi) lavora per sostenere e promuovere le comunità di ricerca e le collaborazioni internazionali, sviluppare strategie di ricerca relative alla salute in modo coordinato ed aumentare la qualità della ricerca.

Le nostre attività seguono tre direttrici principali:

Costruire network e infrastrutture di ricerca nazionali e internazionali

Le infrastrutture di ricerca (IR) sono consorzi europei di ricerca che forniscono “reti” di competenze e “reti” di servizi rivolte a tutti i settori della ricerca e innovazione scientifica di interesse paneuropeo. L'Istituto Superiore di Sanità (ISS) attraverso il Servizio CoRi, su mandato del Ministero della Salute e del Ministero dell'Università e della Ricerca, coordina la partecipazione italiana ai consorzi legali europei (ERIC) delle IR in campo biomedico mediante i rappresentanti governativi nei board europei, i coordinatori dei nodi nazionali delle infrastrutture (BBMRI*) ed i segretariati tecnico/scientifici.
Con l'attuazione della legge 18 agosto 2015, n. 134, recante "Disposizioni in materia di diagnosi, cura e abilitazione delle persone con disturbi dello spettro autistico e di assistenza alle famiglie", è stato costituito l'Osservatorio nazionale autismo che promuove interventi finalizzati a garantire la tutela della salute, il miglioramento delle condizioni di vita e l'inserimento nella vita sociale delle persone con disturbi dello spettro autistico.
*Coordinatore nazionale C/O Università degli Studi di Milano Bicocca.

Sostenere i ricercatori

Il Servizio si pone come obiettivo la valorizzazione della ricerca biomedica e sanitaria attraverso interventi metodologici, di formazione e di monitoraggio della ricerca, e a tutela dei prodotti della ricerca mediante repository istituzionali.

Partecipare e coordinare azioni europee

Al fine di rafforzare i rapporti e la sinergia dell'ISS con le politiche e la programmazione dell'UE e di favorire l'internazionalizzazione della ricerca, il servizio collabora con l'ufficio di rappresentanza dell'ISS presso Bruxelles e con la Direzione generale della ricerca e innovazione del Ministero della Salute. A riguardo, il Ministero della Salute e il nostro Servizio coordinano e gestiscono il programma europeo TRANSCAN-2.
Il Servizio è inoltre coinvolto in progetti strategici di interesse nazionale e internazionale quali: PERMIT (PERsonalised MedicIne Trials), EOSC-Life (Providing an open collaborative space for digital biology in Europe), CRIGH (The Clinical Research Initiative for Global Health), EATRIS-PLUS e ADVANCE-Next Generation of Healthcare Scientists.

 

Organizzazione del servizio

Il Servizio è organizzato in una Segreteria tecnico-amministrativa (tel (+39) 06 4990 6841; e-mail: direzione.cori@iss.it) e in Aree di attività:

Infrastrutture di ricerca europee e nodi nazionali

Il coordinamento dei nodi nazionali delle due Infrastrutture di ricerca europea EATRIS ed ECRIN è gestito all'interno del nostro Servizio, come anche il segretariato tecnico-scientifico nazionale dell'infrastruttura europea BBMRI.

BBMRI (Biobanking and Biomolecular Resources Research Infrastructure)

BBMRI è l'infrastruttura dedicata alle biobanche di ricerca. L'ISS garantisce la partecipazione del nodo italiano dell'infrastruttura (BBMRI.it) al consorzio europeo (BBMRI-ERIC) ed è impegnato a sostenere le attività delle biobanche di ricerca promuovendone le iniziative.
L'infrastruttura riunisce tutti i principali attori del settore del biobanking - ricercatori, biobanche di ricerca, centri di risorse biologiche, industria e pazienti - per potenziare e favorire l'utilizzo dei campioni biologici per la ricerca biomedica. Fornisce agli utenti strumenti tecnico-scientifici in supporto alle attività di biobanking, quali servizi per la gestione in qualità di campioni e dati, supporto alle questioni etiche, legali e sociali, e strumenti informatici per la gestione e condivisione dei dati legati al biobanking.

EATRIS (European Advanced Translational Research Infrastructure in Medicine)

EATRIS collega le istituzioni scientifiche pubbliche e private con l'obiettivo di fornire servizi e strumenti efficienti e integrati alle parti interessate coinvolte nello sviluppo di farmaci, vaccini o biomarkers, procurando un accesso rapido e personalizzato alle tecnologie all'avanguardia nella ricerca traslazionale.
www.eatris.eu
www.aiatris.it

ECRIN (European Clinical Research Infrastructure Network)

ECRIN è un'organizzazione pubblica senza scopo di lucro che ha come obiettivo principale quello di supportare e facilitare la conduzione di studi clinici multinazionali, fornendo ai ricercatori servizi di consulenza e gestione utili per la ricerca clinica.
www.ecrin.org
www.itacrin.it

Osservatorio nazionale autismo (OssNA)

Tra le attività istituzionali e di ricerca dell'OssNA vi sono:

  • elaborazione delle linee guida sulla diagnosi e sul trattamento dei disturbi dello spettro autistico in tutte le età della vita
  • monitoraggio del recepimento delle linee di indirizzo per la promozione e il miglioramento della qualità e dell'appropriatezza degli interventi assistenziali nei disturbi dello spettro autistico
  • implementazione di una rete di servizi territoriali (neonatologie, pediatria di famiglia, asili nido/scuole dell’infanzia, neuropsichiatria infantile, psichiatria) finalizzata ad anticipare la diagnosi e l'intervento dei disturbi del neurosviluppo e la presa in carico globale delle persone nello spettro autistico e con altri disturbi mentali
  • implementazione di una rete di servizi territoriali (neonatologie, pediatria di famiglia, asili nido/scuole dell’infanzia, neuropsichiatria infantile, psichiatria) finalizzata alla promozione del neurosviluppo nella popolazione generale e alla diagnosi, intervento e presa in carico globale delle persone nello spettro autistico e le loro famiglie
  • iniziative di formazione per la rete curante, educativa e sociale sui disturbi dello spettro autistico
  • promozione del benessere e dell’inclusione sociale delle persone con disturbi mentali attraverso il budget di salute
  • sviluppo e coordinamento di reti scientifiche nazionali ed internazionali nel campo dei disturbi del neurosviluppo in tutte le età della vita
www.osservatorionazionaleautismo.it

 

Sostenere i ricercatori

Il servizio sostiene le attività dei ricercatori attraverso:

  • studi di epidemiologia della ricerca e corsi residenziali di metodologia della ricerca che approfondiscono aspetti critici inerenti l’indirizzo e il governo dell’attività della ricerca sanitaria
  • la gestione dei prodotti della ricerca quali dati, pubblicazioni e brevetti nel repository istituzionale ISS in collaborazione con altre strutture interne
  • l'aggiornamento annuale dei dati sul workflow della ricerca del Ministero della Salute http://ricerca.cbim.it/index.html; https://moh-it.pure.elsevier.com/en

 

Partecipare e coordinare azioni europee

ISS Bruxelles Liaison Office

Il Servizio collabora direttamente con l'Ufficio di rappresentanza dell'ISS (Liaison Office) presso le Istituzioni europee a Bruxelles, che ha come obiettivo primario quello di rinsaldare la presenza dell'Istituto a livello europeo e internazionale, in linea con la strategia di internazionalizzazione presente nelle linee di indirizzo dell’Ente.

Ministero della Salute, DGRI

Il Servizio CoRi, collabora con l'Ufficio di Internazionalizzazione e promozione delle infrastrutture della ricerca del Ministero della Salute, contribuisce a supportare la ricerca biomedica italiana svolta dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN) nel contesto della Ricerca europea mediante:

  • funzioni di supporto alla partecipazione e alla rappresentanza dell’Italia e delle strutture del SSN, a livello comunitario, in materia di ricerca biomedica secondo indirizzi strategici stabiliti dal Ministro
  • programmazione della partecipazione dell'ISS a bandi ERA-Net e Joint Programming Initiatives (JPIs)
Coordinamento programmi europei

Il Ministero della Salute e ISS (CoRi) coordinano e gestiscono il progetto europeo ERA-NET: TRANSCAN-2 (2015-2020), finanziato nell'ambito di H2020 e la cui finalità consiste nell'allineare a livello europeo i programmi nazionali e regionali di ricerca traslazionale sul cancro (www.transcanfp7.eu).