TEMA

Dipendenze

Tabacco e sigarette elettroniche

Il consumo di tabacco è uno dei maggiori fattori di rischio nello sviluppo di malattie neoplastiche, cardiovascolari e respiratorie. Il tabagismo, malattia cronica recidivante, rappresenta uno dei più grandi problemi di sanità pubblica a livello mondiale. Fenomeno emergente è l'assunzione di nicotina attraverso prodotti del tabacco di nuova generazione e sigaretta elettronica, particolarmente importante nella popolazione giovanile per le caratteristiche di alta additività della nicotina.

Per prevenire e contrastare l'iniziazione ed incentivare la disassuefazione l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) realizza studi e ricerche basate sulle evidenze scientifiche, produce e diffonde linee guida e raccomandazioni, promuove sistemi di sorveglianza, propone formazione per operatori socio-sanitari, facilita l’incontro della domanda dei cittadini e l'offerta di servizi sul territorio, anche attraverso gli interventi di counselling proposti dal Telefono Verde contro il Fumo – 800 554088.

L’ISS fornisce supporto tecnico scientifico relativamente alle caratteristiche dei prodotti del tabacco di nuova generazione,  al controllo sulle sigarette elettroniche per ciò che riguarda le sostanze pericolose e sui liquidi contaminati.


null Le relazioni del XXI Convegno Nazionale Tabagismo 2019

In PDF le relazioni presentate nel corso del XXI Convegno Nazionale Tabagismo e Servizio Sanitario Nazionale:

BERRETTA e MINUTILLO – Progetto Stimoli di Fumo

FAGGIANO – Lo screening per il tumore del polmone in una popolazione ad alto rischio

GALEONE – Le strategie internazionali della lotta al tabagismo

GALLUS – Sigarette a tabacco riscaldato

GARATTINI – Italian Declaration

GORINI – Sigarette elettroniche

HARARI – Malattie rare, polmone e fumo

MASTROBATTISTA – Il Telefono Verde contro il Fumo

PACIFICI – Rapporto nazionale sul fumo 2019

VERONESI – Screening del tumore al polmone con TC torace a bassa dose

ZAGA’ – Società Nazionale di Tabaccologia

31 Maggio 2019 – Istituto Superiore di Sanità, Aula Pocchiari.