Sezione

ISS per COVID-19

ISS per COVID-19

Il 9 gennaio 2020 l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato che le autorità sanitarie cinesi hanno individuato un nuovo ceppo di coronavirus mai identificato prima nell'uomo, provvisoriamente chiamato 2019-nCoV e classificato in seguito ufficialmente con il nome di SARS-CoV-2. Il virus è associato a un focolaio di casi di polmonite registrati a partire dal 31 dicembre 2019 nella città di Wuhan, nella Cina centrale. L'11 febbraio, l'OMS ha annunciato che la malattia respiratoria causata dal nuovo coronavirus è stata chiamata COVID-19. Il 30 gennaio, l'Istituto Superiore di Sanità (ISS) ha confermato i primi due casi di infezione da COVID-19 in Italia e il 21 febbraio ha confermato il primo caso autoctono in Italia.

L’ISS dal 28 febbraio coordina un sistema di sorveglianza che integra a livello individuale i dati microbiologici ed epidemiologici forniti dalle Regioni e Provincie Autonome (PA) e dal Laboratorio nazionale di riferimento per SARS-CoV-2 dell’ISS. Ogni giorno un’infografica dedicata riporta – con grafici, mappe e tabelle - una descrizione della diffusione nel tempo e nello spazio dell’epidemia di COVID-19 in Italia e una descrizione delle caratteristiche delle persone affette.


null Morbillo, meno contagi durante il lockdown

ISS, 2 luglio 2020

Tra il 1 gennaio e il 31 maggio 2020 sono stati 98 i casi di morbillo e 12 quelli di rosolia segnalati al Sistema di Sorveglianza Integrata del Morbillo e della Rosolia coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità. Dei 98 casi di morbillo, 52 sono stati segnalati nel mese di gennaio, 37 nel mese di febbraio e 9 nel mese di marzo. Non è stato segnalato alcun caso nei mesi di aprile e maggio, probabilmente come effetto del lockdown, che potrebbe aver inciso sia riducendo la trasmissione, sia diminuendo il ricorso al medico e le conseguenti segnalazioni al Sistema di Sorveglianza. Riguardo ai casi di rosolia, tra gennaio e maggio ne sono stati segnalati 12 (9 a gennaio e 3 a febbraio), in aumento rispetto allo scorso anno. L’età media sia dei casi di morbillo che di quelli di rosolia è di 33 anni.

Per approfondire consulta la pagina di Epicentro dedicata a Morbillo & Rosolia News.