Genere e Salute

TEMA

Genere e Salute

Giornata Mondiale senza Tabacco 2006


Come ogni anno il anche nel 2006, il 31 maggio, si è svolto il Convegno

Tabagismo e Servizio Sanitario Nazionale, giunto alla sua VIII edizione.


La dipendenza dal tabacco è una epidemia globale che raggiunge regioni e paesi provocando una perdita di produttività, morbidità e mortalità.

L’industria del tabacco continua ad anteporre i profitti alla vita; la propria espansione alla salute delle future generazioni, il proprio guadagno economico al benessere dei vari paesi. Le compagnie del tabacco continuano ad espandersi con nuove varianti delle sigarette “light”, “mild” e “a basso contenuto di catrame” che sono state così popolari nel 20esimo secolo. Rassicurano i fumatori offrendo loro nuovi prodotti con l’illusione della loro sicurezza. Continuano ad “imbrogliare” nuovi e vecchi consumatori promuovendo e vendendo nuovi prodotti mascherati con nomi che rimandano alla salute, insaporiti alla frutta o con confezioni attraenti.

Obiettivo della “World No Tobacco Day 2006” è di incoraggiare i paesi e i governi a lavorare ad una stretta regolamentazione dei prodotti del tabacco. Per fare ciò è necessario accrescere la consapevolezza dell’esistenza di una grande varietà di prodotti del tabacco. La regolamentazione dovrebbe inoltre mirare ad aiutare le persone ad avere informazioni accurate, a rimuovere le illusioni e a scoprire la verità dei prodotti del tabacco, siano essi tradizionali, nuovi o del futuro.

E’ cruciale rafforzare le persone e le organizzazioni informandole sui diversi prodotti del tabacco, sulle varie forme e maschere.

RAGGIUNGERE LE PERSONE E LE ORGANIZZAZIONI NEL MONDO CELEBRANDO LA GIORNATA MONDIALE SENZA TABACCO. PROMUOVERE LA CONSAPEVOLEZZA SUL TABACCO: CHE E’ MORTALE SOTTO OGNI FORMA O MASCHERA.

Ora che le nazioni hanno iniziato ad intraprendere strategie globali e che in alcune nazioni si stà assistendo ad una inversione di tendenza dell’epidemia, le compagnie del tabacco continuano a lanciare nuove armi con prodotti mascherati per apparire meno nocivi e più attraenti.

Il tipo di strategia dell’industria del tabacco non è nuova. E’ una variante delle campagne che nel 20esimo secolo hanno cooptato tanti consumatori.

Non ci sono studi approfonditi sulla tossicità di questi nuovi prodotti. Fortunatamente, i professionisti che operano nell’ambito del controllo del tabacco hanno appreso molto sull’industria del tabacco dall’esperienza precedente, unendo le forze nella Convenzione Mondiale sul controllo del Tabacco(Framework Convention on Tobacco Control – the WHO FCTC).

La Giornata Mondiale Senza Tabacco 2006 si pone i seguenti obiettivi:

  • Accrescere la consapevolezza sull’esistenza dei vari tipi di prodotti del tabacco: MORTALI SOTTO OGNI FORMA. Sigarette, pipe, tabacco da fiuto, da masticare, sigari…sono tutti mortali;
  • Accrescere la consapevolezza su tutti i tipi, nomi e gusti: MORTALI IN OGNI MASCHERA. Mild, Light, a basso contenuto di catrame, insaporiti, alla frutta, al cioccolato, naturali, senza additivi, sigarette organiche…sono tutti mortali;
  • Accrescere la consapevolezza della necessità di una forte regolamentazione ed incoraggiarne l’implementazione.

Tutti questi prodotti sono mortali e creano dipendenza; inoltre l’assenza di informazioni vere ed approfondite non permette alle persone di compiere scelte nel senso della salute.

Per approfondimenti:visita il sito della WHO



Dipartimenti/Centri/Servizi

Centro nazionale dipendenze e doping

Target

Cittadino Operatore Sanitario Operatore dell'informazione

Tipologia

Dati Documenti Infografica

Tematica

Dipendenze Tabacco e Sigarette elettroniche