Favorire l’innovazione tecnologica tra le imprese del Lazio: ISS nel Consorzio “Scienze della Vita”

ISS, 31 maggio 2019

Trasferire competenze scientifiche e tecnologiche per favorire l’innovazione nelle piccole e medie imprese regionali. Con questo obiettivo si è formato il Consorzio “Scienze della Vita” di cui fanno parte l’Istituto Superiore di Sanità, il CNR, l’Università Cattolica del Sacro Cuore, l’Istituto Italiano di Tecnologia e l’Università Campus Bio-Medico. Sono questi, infatti, gli Organismi di Ricerca Cardine (OdR) che, insieme hanno costituito il Consorzio coordinato dall’Università ‘Sapienza’ di Roma come di OdR Mandatario, in risposta all’avviso pubblico della Regione Lazio (POR-FESR-Progetti Strategici).

La Regione Lazio con questa iniziativa intende consolidare il collegamento tra l’accademia (università e centri di ricerca) e le realtà industriali regionali, trasferendo competenze scientifiche e tecnologiche rilevanti anche a livello internazionale alle imprese regionali per favorirne l’innovazione tecnologica. La Regione ha destinato 5.000.000 di euro per l’Area di Specializzazione “Scienze della vita”.

Sono 6 le macro aree progettuali:

NUOVI FARMACI & DRUG DELIVERY

DIAGNOSI PRECOCE

MEDICINA PERSONALIZZATA E DI PRECISIONE

SANITA’ DIGITALE (E-HEALTH) E AUTOMAZIONE

NEUROSCIENZE

BENESSERE E PREVENZIONE

 

Maggiori informazioni ai seguenti siti

1)  adesione al progetto

https://www.uniroma1.it/it/pagina/scienze-della-vita-adesione-progetti-strategici-finanziati-dalla-regione-lazio

2)  accesso alle istruzioni

https://www.uniroma1.it/it/pagina/presentare-un-progetto-nellambito-scienze-della-vita

GOTT@iss.it

Direzione.cori@iss.it

Commenti chiusi