Centro Nazionale Trapianti

Responsabile: dott. Alessandro Nanni Costa
telefono: +390649904040 – 4041 – 4045 – 4047
mail: centronazionale.trapianti@iss.it; cnt@pec.iss.it

Il Centro Nazionale Trapianti (CNT) è l’organismo tecnico-scientifico preposto al coordinamento della Rete Nazionale Trapianti di cui si avvalgono il Ministero della Salute, le Regioni e le Provincie Autonome di Trento e Bolzano. Istituito con la Legge 1 aprile 1999 n. 91 presso l’Istituto Superiore di Sanità, opera secondo le linee di indirizzo e programmazione fornite dal Ministero della Salute, d’intesa con le Regioni e le Province Autonome.

Il CNT svolge funzioni di indirizzo, coordinamento, regolazione, formazione e vigilanza della rete trapiantologica, nonché funzioni operative di allocazione degli organi per i programmi di trapianto nazionali e, in particolare, il programma urgenze, il programma pediatrico, il programma iperimmuni, il programma split- fegato, il programma cross-over per il rene, gli scambi di organi con Paesi esteri, le restituzioni e le eccedenze. Partecipa, su delega del Ministero della Salute, alla rete delle Autorità Competenti in materia istituita dalla Commissione Europea.

Il Centro Nazionale Trapianti esercita le sue funzioni nei seguenti macro settori: organi, tessuti, cellule staminali emopoietiche e cellule riproduttive. Questi diversi ambiti di competenza fanno del Centro, insieme al Ministero della Salute, alle Regioni e alle Province Autonome, l’Autorità Competente per gli aspetti collegati alla donazione, al procurement, al trapianto di organi e per le attività che riguardano la donazione, la conservazione e il trapianto di tessuti e cellule.

Le funzioni del CNT sono stabilite da norme nazionali e dalle direttive europee che, dagli anni 2000, hanno contribuito a regolamentare questi settori. La sua mission è indirizzata al rafforzamento della Rete Nazionale Trapianti, attraverso la realizzazione di un modello di governance e programmazione partecipata tra Stato, Regioni e Provincie Autonome che lo pone al centro di un sistema organizzativo complesso, sia per livelli di interazione, che per tipologia e numero di strutture e professionalità coinvolte.

Il CNT contribuisce, fra l’altro, a rendere più efficace ed armonica la gestione del procurement di organi, tessuti e cellule nel nostro Paese; concorre al consolidamento dei processi organizzativi della Rete Nazionale Trapianti e promuove la qualità e sicurezza di tutte le procedure di donazione e trapianto. Infine, il CNT sostiene la corretta informazione sui temi della donazione e del trapianto e la formazione degli operatori. In questa scheda sono presentate in dettaglio le funzioni del CNT.

Per svolgere le sue funzioni e attività, il CNT si avvale di una struttura operativa articolata in una Direzione Generale, cui afferiscono funzioni di staff, in un’area sanitaria e un’aria amministrativa. Consulta l’organigramma del Centro .

Allegati

Commenti chiusi